cake di asparagi

Non abbiamo avuto la fortuna di Alex di averli visti dal vivo venire fuori dalla terra (e per altro i suoi erano pregiatamente bianchi per non aver visto la luce, mentre i nostri sono prosaicamente verdi…) ma per gli asparagi abbiamo una passione vera. Quando poi al mercato del sabato mattina Giustino-il-contadino si prodiga in una scorbutica lezione sulla stagionalità assoluta e arriva persino a caldeggiare (con tono di sfida!) che il modo migliore di mangiarli (questa settimana soltanto e naturalmente soltanto i suoi!) sia crudi, sappiamo già che non possiamo non comprarli (del resto ci pensa lui a metterceli a forza nel borsone senza possibilità alcuna di opporsi). Tra le signore in coda davanti al banchetto serpeggia scetticismo e incredulità dubbiosa, persino un po’ di panico quando la manona di Giustino ne spezza uno e lo porge nudo e crudo all’assaggio, naturalmente all’unico uomo presente, che sentenzia: “uhm, sanno di fave”. Inutile dire che sì, li abbiamo usato crudi e quando la macchina si deciderà a sputarli fuori racconteremo il come e il cosa (sempre che le fotografie passino le maglie della censura stretta del fotografo), però per intanto eccone una versione a cake giocata su quella intuizione del sapore (sanno di fave…) e sulla necessità di gestirne la quantita: le manone di Giustino hanno una misura tutta loro a cui è inutile replicare, per fortuna che sono buonissimi.

La ricetta

Ingredienti
un bel mazzo di asparagi (400 g circa)
200 g di frina
100 g di grana grattugiato
3 uova
1 dl di latte
1 dl di olio extravergine di oliva
1 bustina di lievito
sale e pepe
Lessare gli asparagi scolandoli con cura ancora un po’ al dente, tagliarli non troppo sottili e tenere da parte. Amalgamare il grana grattugiato con le uova, unire il latte sbattendo con le fruste elettriche, quindi la farina setacciata, l’olio e il lievito, a questo punto aggiungere gli asparagi, sale e pepe, mescolare con un cucchiaio di legno e versare in una forma da cake. Cuocere in forno già caldo per 30-40 minuti a circa 180 °C.

maite

24 Commenti a “cake di asparagi”

  1. A G Photography scrive:

    Io ne avevo fatto uno similissimo stasera con i cuori di carciofo ma era bruttissimo da vedere e ho rinunciato a fotografarlo :’(

    Il vostro è bellissimo… lo voglio!!!

  2. valentina scrive:

    che bello…
    e deve sessere anche molto ma molto buono!!!

  3. fra scrive:

    Sono convinta che sia squisito! Comunque giustino ha ragione gli aspearagi sono buoni anche crudi!
    Un bacione
    fra

  4. Saretta scrive:

    anche a me piacciono crudi!Io al mio cake avevoa ggiunto della crescenza che, secondo me, è ottima con gli sparagi!

  5. Alex scrive:

    Questo cake lo dovrei fare e portarlo al gentile contadino che mi ha spiegato tutto sulla coltivazione degli asparagi. Non so se riuscirei a mangiarli crudi, le fave, insieme ai piselli, purtroppo non mi piacciono proprio. Strano per una romana, ma che ce voi fa?!
    Sto mangiando asparagi tutti i giorni e questo cake verrà fatto ancora in questa stagione!

  6. Elvira scrive:

    Ecco, il vostro post mi ha convinto che gli asparagi coltivati, che non amo particolarmente, crudi mi piacerebbero molto. Magari poterli comprare dal contadino, piuttosto che prenderli dal banco del supermercato :(

  7. agri scrive:

    gli asparagi sono comunque un capolavoro, cotti, crudi, selvatici, coltivati… poi offerti così dalle mani della cuoca, sono irresistibili.

  8. maricler scrive:

    Devo dire che con la prima foto siete i primi bloggers che riescono a fare una foto bella dei cake, che di solito sono buoni da mangiare

  9. maricler scrive:

    … Dicevo: buoni da mangiare quanto difficili da fotografare. Gli asparagi crudi li ho assaggiati anche io qualche sera fa a cena fuori, dopo averli guardati con sospetto, mi sono subito ricreduta. Che buoni! E che gusto semplice. E li ho subito trasformati in insalata, anche io post a breve :)

  10. comidademama scrive:

    Asparagi crudi, ma molto piccoli, meno spessi di una Bic li ho assaggiati in una tempura giapponese fatta al momento. Io non so come facciano a metterne in fila cinque e a friggerli mantenendo la forma. Un’arte.

    Questo cake è molto molto invitante.

  11. Visto che ho imparato a lessare gli asparagi, adesso addocchio tutte le ricette possibili :-) Merci!

  12. MICHELA scrive:

    E’ da un po’ che non riesco a passare e son frastornata…il cake, le frittatine, i cheese cake..ora prendo tutto.
    Grazie mille!!

  13. Margherita scrive:

    Fantastico questo cake…vorrei replicarlo proprio oggi, ma ho un dubbio. Tra gli ingredienti c’è il grana grattugiato, che poi però non compare nell’esecuzione, dove invece parlate di pangrattato…quale dei due devo mettere? Grazie, carissime e bravissime ispiratrici!
    Marghe

  14. sara scrive:

    ….non ho resistito… ieri sera sono tornata a casa e lo ho fatto!
    oggi fa la parte da padrone nel mio cestino pranzo, quindi…vista l’ora…. buon appetito a tutti!

  15. maite scrive:

    ops, vedo solo ora il refuso… scusa Margerita! correggo, cmq era grana grattugiato, niente pangrattato

  16. maite scrive:

    … e buon pranzo a sara!

  17. sara scrive:

    eccomi rientrata dalla spiaggia, dove ho fatto il mio mini pic nic a base di cake agli asparagi. Io avevo dato per scontato che fosse formaggio e non pane, ma il dubbio mi era venuto….

  18. Daniela scrive:

    UAUUU Molto innvitante e vorrei proporlo ad una festa di compleanno venerdì…ma ho un piccolo dubbio che in realtà mi assale ogni volta che trovo una ricetta di cake con verdure:
    Il lievito “in bustina” da utilizzare è quello per dolci (pan degli angeli, bertolini, etc)?
    Grazie
    dani
    PS le vostre foto sono spettacolari

  19. maite scrive:

    @Daniela: per il lievito in effetti siamo un po’ laiche, nel senso che si usa un po’ quello che c’è in casa con un po’ di buon senso. Per questo cake in particolare era lievito per torte salate della bertolini, la confezione è verde oliva. Grazie per i complimenti e buona festa.

  20. Nadia scrive:

    Ciao,
    è da un pò che vi seguo e ieri dopo aver provato questo plumcake e averne assaporato il gusto fantastico ho deciso di scrivere un commento per dirvelo. Il mio blog è http://www.misskdavivere.it … Volevo inoltre chiedervi se posso postare le foto del mio plumcake mettendo ovviamente il riferimento al vostro blog?
    Nel frattempo lo aggiungo nei miei preferiti. Aspetto news.
    Un bacio

  21. ilfotografo scrive:

    ciao nadia
    certo che puoi

  22. [...] essere una cena ma anche uno spuntino per la pausa pranzo e così ho scelto questo fantastico cake di asparagi proposto da Maite nel blog La Cucina di Calycanthus che mi ha letteralmente stregata…  Ho [...]

  23. Nadia scrive:

    Ok grazie… Postato: http://www.misskdavivere.it/pizze-focacce/cake-di-asparagi/ ( ^ _ – )
    Era veramente delizioso…
    Un bacio.

  24. [...] Bene] Rotolini di frittata con crema di asparagi [Cavoletto] Orzo, asparagi e orzo [Stella di sale] Cake di asparagi [La cucina di calycanthus] Tag: asparagi, asparago selvatico, asparago verde, asparago violetto, [...]