pesche di vigna al vino rosso e rosmarino

Sono giorni di attesa questi. Le uve dall’enologo, gli sguardi al sole, al calendario, persino ai giorni della settimana… che iniziare la vendemmia di venerdì non si può, che si sa che porta male. Dunque per questa settimana nulla, ma la prossima dovrebbe essere certo (!), lunedì, martedì, forse persino mercoledì? e finalmente si inizierà. Tra entusiasmo (Marie) e scetticismo (Maite) per la discesa in vigna (che naturalmente quasi tutte le vigne sono in salita…) c’è chi (?) pensa bene di ingannare le attese con certe pesche minute ben irrorate e intrise di vino…

le pesche sono quelle piccole, piccole che si chiamano di vigna appunto, e sono finite con qualche cucchiaiata di zucchero sommese di vino in bicchieroni di vetro fatti a mano, tutti diversi.

Così alcuni ne hanno avuta una versione “pura”, altri han provato l’estro di tenerci a mollo un rametto di rosmarino che dà una nota un po’ amarognola che può piacere (anche tanto), o sapere vagamente di medicina. E così di ramo in ramo, di pesca in pesca arriveremo in vigna… forse

La ricetta
praticamente non c’è: sbucciare le pesche, cospargerle di zucchero e irrorare di vino rosso. Nella versione con il rosmarino aggiungere un rametto in ogni bicchiere e lasciare in infusione un’oretta, non di più.

maite, marie e il fotografo

7 Commenti a “pesche di vigna al vino rosso e rosmarino”

  1. Elvira scrive:

    Ecco una coccola estiva che mi riporta dritta dritta all’infanzia, anche se al posto di queste piccole e graziose (e sconosciute!!) pesche, c’erano le percoche. E no, non ero alcolizzata da piccola, io mangiavo la pesca e mio papa’ beveva il vino, ma il sapore era impagabile….

    Da drogata di rosmarino stavolta direi di no, ma potrei provare.
    buon fine settimana a tutti!

  2. iLa scrive:

    Mmm che buone che devono essere queste pesche!
    Ma son davvero piccine piccó!
    iLa

  3. comidademama scrive:

    Ieri ho trovato invece delle pere microscopiche, desuete anche loro.

    Questa faccenda del rametto di rosmarino nelle pesce e vino mi garba parecchio. Dicono così i locali, vero?

  4. fra scrive:

    La vendemmia è un momento magico dell’anno non vedo l’ora di poter ammirare le foto di Maite
    Intanto inganno l’attesa con questi bicchierini alcolici che uniscono il sole dell’estate al profumo dell’autunno
    Un abbraccio
    fra

  5. Barbara scrive:

    Le pesche devono essere deliziose, ma le foto sono impareggiabili (come sempre, del resto).
    E’ vero, martedi’ al piu’ tardi mercoledi’ si inizia la vendemmia. Io ci saro’, a Montepulciano da amici. Buona vendemmia a tutti

  6. La vendemmia è un rito collettivo, momento si sana fatica, con la ricompensa di ammirare grappoli carichi di luce e zucchero che si trasformano in nettare!
    Le piccole pesche di vigna sono una prelibatezza :-) Buon week end e buona vendemmia

  7. kosenrufu mama scrive:

    attediamo tutti la vendemmia! con questo piatto mi hai fatto venire in mente aperitivi non costosi inventati con i miei amici da giovane, prima delle cene del sabato sera che erano il preludio di una serata di allegria!