chutney di pomodori gialli

Al mercato del sabato, accanto al banchetto della signora Fausta, che ultimamente dispensa molti consigli su come far passare la tosse (… a base di rape bianche e zucchero), sono comparsi alcuni banchetti nuovi, oltre naturalmente allo storico immusonito Giustino. In uno dei due nuovi banchi, accanto agli ultimi lamponi e mirtilli, c’erano loro, i pomodori gialli!
Sperticate spiegazioni: sono i pomodori più antichi che esistono, sono più dolci di quelli normali, uno giallo aggiunto nella salsa di rossi dà una dolcezza, io lo metto sempre uno, ma pure due… Così un mezzo chilo abondante, praticamente tutto quello che rimneva sul fondo della cassetta, è entrato nel carrellino tra il timo per la tisana, la rapa di cui sopra, le uova e i mirtilli.

A casa però sembrava la storia di Giufà che aveva tre soldi e non sapeva che fare: se ne faccio salsa pare peccato, si perde pure il colore… in insalata forse sarebbe corretto per sentirne il sapore ma che poca soddisfazione! le verdure ripiene non mi sono mai state simpatiche… dunque? Se si fa la marmellata di pomodori verdi, perché non tentare la chutney di pomodori gialli? tanto più che nell logica di Giufà è il modo migliore per centellinarne il consumo, dunque…

La ricetta

Ingredienti
600 g di pomodori gialli
250 g di cipolla bianca
200 g di zucchero di canna
200 ml di aceto bianco
1 cucchaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino di chiodi di garofano
1 piccola stecca di cannella (10 cm più o meno)
1 piccolo peperoncino
2 denti di aglio
Lavare i pomodori, tagliare a quarti e togliere i semi. Tagliare le cipolle piuttosto finemente e unire ai pomodori in una ciotola di vetro, aggiungere lo zucchero, l’aceto e le spezie e lasciar macerare per almeno un’ora. Trascorso questo tempo far cuocere a fuoco dolce per circa due ore facendo attenzione a non far attaccare, versare caldo nei barattoli e se non si intende consumarlo subito procedere sterilizzazione.
maite

20 Commenti a “chutney di pomodori gialli”

  1. enza scrive:

    meno male che hai scritto la ricetta, rischiavo la dipendenza senza speranza.
    ora il problema vero rimangono i pomodori gialli.

  2. Virginia scrive:

    Invidia.
    Ma di quelle malate e marce.

  3. elisabetta scrive:

    I pomodori più antichi erano gialli… anche le carote lo erano… intrigante questa cosa!

  4. Jacopo scrive:

    Sinceramente non li conoscevo: questi sono i limiti che ti impongono i supermercati :-(
    E, sempre sinceramente, però, ammetto di non averli mai visti neanche nei “veri” mercati di Roma: adesso mi toccherà cercare meglio :-D
    Jacopo

  5. fra scrive:

    perchè io non trovo questi prodotti fantastici?!?!?
    Questo chutney mi incuriosisce tantissimo!!!
    Un bacione
    fra

  6. salsadisapa scrive:

    ma io qui non li trovooo :-( uno: sono bellissimi; due: il chutney mi ispira assaissimo. anche se assaissimo non si dice :P

  7. ila scrive:

    Eh già, sabato ho potuto vedere con i miei occhi quello che Maite riponeva nel carrellino della spesa e stavo proprio aspettando di capire che cosa avrebbe fatto con i pomodori gialli…e oggi ecco questo chutney che mi intriga parecchio.Lo voglio assolutamente assaggiare, ne avanzate un pochino???
    Baci e buon venerdi ovunque voi siate.

  8. maite scrive:

    @ila, ehm… ne approfitto per un appello… se per caso un fanciulla carinissima sabato mattina si recasse in piazza delle erbe e reperisse un po’ di materia prima… magari la prossima settimana potremmo rifarla insieme, che dici?
    @salsina: in effetti sono bellissimi e la o il chutney è buono assaissimo, per cui non disperare, a Rovereto non ne avevo visti mai e poi un giorno puf! se poi proprio proprio butta male e se Ilaria ne trova ancora al mercato te ne mndiamo un vasetto, promesso!
    @fra: anche per te, non disperiamo, prima o poi avremmo più pomodori gialli per tutti!
    persino a Roma @Jacopo, dove Marie iniste non si trova niente… se non crescono, li pianteremo! magari nel giardino del fotografo dove per ora spuntano solo peperoncini…
    a proposito @Enza, ci aiuti vero? a piantarli? e ad animare quella terra desertica?
    @Virgi: promesso! senza asettare il primo raccolto romano, un barattolo è per te!

  9. maite scrive:

    @elisabetta: sì, molto intrigante che poi perché hanno progrssivamente perso giallo?

  10. elisabetta scrive:

    I vivaisti olandesi, per rendere omaggio alla casata regnante (Orange). Almeno così si dice.

  11. ila scrive:

    D’accordo Maite,allora domattina balzo in sella al mio potente velocipede e vado in piazza erbe in cerca di pomodori gialli.In caso di avvistamento ne farò incetta e seguiranno notizie!
    Baci

  12. enza scrive:

    mi chiedevo sulla scorta di quel che hai scritto se si può bissare con i pomodori verdi, quelli da marmellata.
    quanto a marie, vieni con me all’orto? la signora Laura detta Lauretta sarebbe felice io lì ci trovo quel che non trovo altrove comprese le zucchine lunghe e i tenerumi.
    per il resto…si va bene proviamo a rendere piùverde il giardino del fotografo distratto…esposizione ovest :)))

  13. jacopo scrive:

    TROVATIIIIII !!!!!
    Al mercato di Testaccio ho trovato un banco che vende solo ed esclusivamente pomodori di tutti i tipi e dove c’è un tipo fantastico che ti spiega, pomodoro per pomodoro, sapori ed abbinamenti: me ne sono innamorato :-D

  14. VanigliAli scrive:

    uuuuuuuh anche questa me la segno per il prossimo anno!! L’abbinamento a chutney non l’avevo pensato.. grassssie grasssie! :) l’anno prossimo la fò! In questi giorni ci ho combinato una confettura, te la consiglio, se ti volesse ritornare la voglia!! Bella bella questa ricettuola!

  15. michi scrive:

    Appena fatta, invasata ed etichettata, e’ venuta una chutney per-fet-ta! Per chi si poneva la questione (enza!), io l’ho fatta con i pomodori verdi che hanno resistito egregiamente alle due ore di cottura/caramellatura. Digressioni personali: non ho messo l’aglio ed ho aggiunto un pizzico di sale ed una girata di pepe nero.

  16. comidademama scrive:

    C’è un vivaista in Piemonte che vende piante di pomodori gialli (e bianchi e neri), ma dovremo aspettare il prossimo anno, mi sa.

  17. Marie scrive:

    @enza, si, si voglio venire al più presto con te da Lauretta…
    @jacopo….un banchetto solo di pomodori? ci devo andare al più presto… ma l’inverno cosa vende?

  18. Jacopo scrive:

    Non ho idea ma sto mettendo un “post scriptum” al mio post del tonno: ci devi assolutamente correre !!! E’ proprio davanti i 4 banchi del pesce e sembra passare quasi inosservato ma se ti fai vedere curiosa ti ci tiene una mattinata e ti fa assaggiare tutti i pomodori: fantastico !!!!

  19. francesco scrive:

    ma perchè nn riesco a leggere la ricetta?
    dove devo clikkare?

  20. [...] Spaghetti profumati con pomodorini gialli Chutney di pomodori gialli [...]