le recensioni di calycantus. baroni al mercato centrale di firenze

Va beh, si sarà capito, questa deve essere la settimana delle recensioni. Però, se il fotografo insiste nel farci venire nostalgia di Barcellona, è vero che ci vuole niente a spalancare la porta all’amarcord delle stagioni vissute da studenti, dove finiscono per condensarsi ricordi strani e strane abitudini. Così, se è stato a Siena che qualcuna tra noi (cioè Maite, visto che Marie lo sapeva già fare e del fotografo invece non si sa) ha imparato a “spennare” un cavolo nero, a Firenze invece, con il primo lavoro, si è affinata la scienza tutta speciale di una spesa che sappia consolare del poco tempo, arginando le frustrazioni. Baroni è, appunto, la risorsa fiorentina di questa pratica, perché vi si trovano condensati in un banco solo (per quanto molto grande!) l’andata e il ritorno di ogni tipo di desiderio alimentare in fatto di formaggi e salumi con una virtù rara a firenze, lo sguardo aperto. Perché, sì certo, ci si trova pecorino di ogni tipo e di ogni meandro della Toscana, ma da Baroni esiste anche il Piemonte, la Lombardia, la Sicilia e persino la Francia, i sali declinati di colore e di profumo, il petto d’oca, lo Stilton, i caprini freschi di una signora del senese, il pane a lievitazione eccelsa, aceto (persino quello vero!) e vino, vini, capperi e passione… tanta!

Baroni alimentari Interno mercato Centrale via Galluzzo, 50123 Firenze tel/fax +39 055 289576

www.baronialimentari.it

maite e il fotografo

6 Commenti a “le recensioni di calycantus. baroni al mercato centrale di firenze”

  1. artemisia scrive:

    mi piacciono le recensioni, specie se sul luogo penso di poterci mettere su le mani :))

  2. agri scrive:

    le recensioni dei calycantus cominciano a diventare un classico imperdibile, a quando una guida?

  3. kitchenqb scrive:

    …ma sul serio! Una guida quando? Queste recensioni sono fatte molto bene, ti trasmettono la reale sensazione di essere lì in quel luogo descritto così bene da voi! Grandi!

  4. Fabien scrive:

    Purtroppo stavolta è andata male perché col lavoro mi hanno bloccato all’ultimo momento anche di sabato :(
    Ci rifaremo alla prossima, tanto devi tornare a provare il panino Fabien :)

  5. maite scrive:

    @Fabien: assolutamente! del resto conto di stare a Firenze più spesso
    @kichten: grazie! la “filosofia” è proprio quella di dire cosa sono questi posti speciali per noi, il termine recensione forse non è proprio proprio giusto ma è difficile trovarne un altro
    @agri: chissà…
    @artemisia: facci sapere, quano ci hai messo le mani su…

  6. ilaria scrive:

    eheheehh:) le recensioni poi sono belle specialmente quando le hai letteralmente dietro casa:D