Gelatina di fragole e mostarda di resti

Le fragole sono agli sgoccioli… così ne abbiamo comprato un chilo e mezzo al mercato, ne abbiamo mangiate un po’ e ne sono rimaste un chilo e cento, ci abbiamo fatto la gelatina e ci sono rimasti gli scarti…

…ma è la parte più buona! se la fate con i bambini vorrano lavare loro il passaverdura se gli promettete che possono leccare la polpa. E siccome nonsibuttavianiente, ne è venuta fuori una marmellata residuale, molto spaziata e perfetta per accompagnare i formaggi…

Ingredienti per la gelatina
1100 g di fragole mature (pesate a crudo) = 500 g di succo filtrato
100 g di zucchero
il succo di mezzo limone
12 g di colla di pesce*
*(per questa versione un po’ solida, quasi a caramella)

Lavare con molta cura le fragole, privarle del peduncolo e schiacciarle in un passavredura. Una volta ottenuta la polpa, filtrarla con una garza o uno strofinaccio in modo da ottenere un succo del tutto liquido e trasparente.
Versare in un pentolino con 100 g di zucchero e cuocere mescolando senza mai portare ad ebollizione. Nel frattempo ammollare in acqua fredda la gelatina, strizzarla bene e aggiungerla allo sciroppo di fragole, mescolando continuamente e con attenzione per non creare addensamenti.
Travasare in uno stampo freddo e lasciar raffreddare (in frigo) per almeno due/tre ore.

Ingredienti per la mostarda di resti
gli scarti della filtratura della polpa di fragole
100 g di zucchero
1 bicchiere di vino rosso
due cucchiai di aceto balsamico
2/3 bacche di cardamomo
pepe in grani
un pizzico di sale

Mettere i resti della polpa di fragole in un pentolino con lo zucchero, versare il vino e far cuocere a fuoco vivo per 5 minuti, quindi aggiungere le spezie  e il sale continuando a mescolare, infine l’aceto balsamico: alzare la fiamma per un minuto circa e quindi versare la marmellata calda in barattolo. Procedere come con le marmellate tradizionali. Una volta aperta conservare in frigo.

maite e ilfotografo

1 Commento a “Gelatina di fragole e mostarda di resti”

  1. Manuela scrive:

    ciao, so che sono fuori tema, ma hai pensato di iscrivere il tuo blog al bloggatore?

    il sito non è il mio, io ne sono una semplice ma appassionata lettrice, ma si tratta di un aggregatore di oltre 150 blog di cucina che sta andando alla grande e questo blog deve esserci!

    Il link è: cucina.ilbloggatore.com, l’email l’ho indicata nel commento.

    Ciao!
    Manuela