biscotto-gelato di aringa e patate

La creatura qui sopra, a cui si

15 Commenti a “biscotto-gelato di aringa e patate”

  1. comidademama scrive:

    ‘decorare a estro’ è la parte delle ricetta che preferisco

    per il resto mi cavo gli occhi per vedere la decorazione della cialda, poi semmai maite mi spieghi

    spero di sentirti al telefono in questi giorni
    al mattino non ci sono, ma nel primissimo pomeriggio provo a farti uno squillo

  2. walter scrive:

    così, per curiosità: ma dove diamine lo trovate l’aneto fresco… in Trentino!!

  3. artemisia scrive:

    bellissima idea grafico-gustativa.

  4. Daphne scrive:

    Mi farebbe molto piacere se partecipassi al mio primo contest a premi in partenza da oggi :)
    Se ti va fai un saltino da me per leggere il regolamento ^_*

  5. maite scrive:

    @comida: quando vuoi, ma la cattiva notizia devo anticipartela: da qualche mese non li trovo più…
    @walter: in effetti la “confezione del progetto” è avvenuta a roma, dove nel giardino del fotografo c’è una sparuta piantina di aneto, nulla del resto vieterebbe di tenerne una in trentino avendo a disposizione un metro di terra… qualche volta però lo trovo dalla signora Fausta al mercato del mrtedì o del sabato
    @artemisia: grazie, gentile e puntuale come sempre
    @daphne: bellissimo contest e molto ben organizzato, ma non so se siamo in grado.. con i lievitati abbiamo problemi serissimi, quasi quanto con le proporzioni

  6. tartina scrive:

    le vostre ricette non smettono mai di soprendermi, hanno un’allure tutta particolare e una marcia in più :)
    i biscotti-gelato di aringa e patate io neanche nella mia più fervida immaginazione avrei potuto crearli ahah
    bellissimi!
    *

  7. Gaia scrive:

    siete una fonte di ispirazione continua, ma a voi chi vi ispira?
    Ho fatto la verrine di melograno, con l’agar agar, dosi consigliate da maite.
    Perfetto. Peccato pero’, che non mi si sia decomposto in due strati, come era successo per sbaglio a voi!
    Lo postero’ prossimamente, poi vi faccio sapere nei dettagli!

  8. valina1977 scrive:

    quando uno un mito è rimane nel tempo e voi epr me siete sempre una garanzia… DEI MITI! ciao e buona settimana vale

  9. fra scrive:

    assolutamente intrigante questa ricetta, riuscite sempre a stupirmi
    Un bacione
    fra

  10. Daphne scrive:

    Sono accette anche le versioni con il lievito di birra ^_^
    Quindi se vi va di fare un tentativo io vi aspetto :)
    Baci!

  11. salsadisapa scrive:

    ma io dico che ci sapete proprio fare!

  12. nishanga scrive:

    La classe non è acqua! non c’è che dire..Bravissimi!

  13. comidademama scrive:

    Il giorno mi è volato tra una corsa e l’altra.

    Peccato non trovare più questi biscotti.
    Ho ricevuto visite da Ulm e la casa profuma di spezie natalizie tedesche.

  14. cobrizo scrive:

    incantevole ed accattivante waferino! ;-)

  15. Artèteca scrive:

    Fantastico, non vedo l’ora di farlo.
    Stra-complimenti per il blog.
    Fabrizio