le recensioni di calycanthus. la cerveceria catalana a barcelona

E ora chi lo sente il fotografo, diranno le cuoche vedendo le foto di un’altra scappatella catalana, Non vorrà più lavorare e pretenderà di tornare subito a Barcellona a fotografare tutti i bar della città. E un po’ è vero, il fotografo non vorrebbe più tornare, e soprattutto vorrebbe poter pranzare nella Cerveceria Catalana almeno una volta a settimana. Ma poi ci si abituerebbe troppo bene e vedere tutto quel bendiddio sulla barra non sarebbe ogni volta un’emozione nuova. Eh si, perché insieme al Ciudad Condal, un poco più giù scendendo la Rambla de Catalunya, la Cerveceria Catalana è uno di quei posti in cui si va se ci si vuole trattare bene, mangiare da re (se i re mangiassero tapas!) magari anche cercandosi un varco verso il bancone, facendosi guidare nella giusta direzione dal colore del cibo o da certi sorrisi…

Cerveceria Catalana c/Mallorca 236 Barcelona (Spagna)

… montadito de jamon con pimiento de padron pimientos del piquillo almejas gallegas navajas …

… calçots …

… mejillones cerveza revuelto de setas y jamòn de jabugo …

… tapas variadas paella …

il fotografo

8 Commenti a “le recensioni di calycanthus. la cerveceria catalana a barcelona”

  1. valina1977 scrive:

    stamattina il fotografo ci vuol fare del male.. è???da troppo tempo non vado a barcellona… una voglia matta d tapas e di Spagna!ma è sempre bello ricordare!

  2. Anna scrive:

    Pero bueno! Què gana de volver a Barcelona.. ya! Un beso y gracias! Anna

  3. agri scrive:

    se fossi re certo che mangerei tapas tutti i giorni

  4. cesca scrive:

    Anda! tambien estuve allí con el fotografo
    pero entre tanta gente no se me ve! ;)
    Comimos de maravilla!
    Vuelve pronto!!!

  5. ilfotografo scrive:

    pero se veen los mejillones que te comiste! bis
    y un beso tambien a anna

  6. isafragola scrive:

    Peccato che non ci posso tornare quando voglio… Insieme a Sidney Barcelona è la città in cui mi trasferire subito a occhi chiusi, almeno per un po’

  7. maite scrive:

    eh, isa… sidney non so nemmeno bene immaginarla, di barcellona qualcosina conosco anche io

  8. Fiammetta scrive:

    E’ un piacere leggere questo post dedicato a Barcellona, la città europea che più amo e in cui spero un giorno di trasferirmi in pianta stabile!!!! Come il fotografo adoro scoprire tutti i bar della città e la Cerveceria Catalana è un must!!!
    Un altro posto che adoro è il Kiosko Universal nel mercato della Boqueria. Sebbene sembri un posto da turisti, la pausa pranzo a base di calamares a la plancha e salteados de setas (funghi) è un momento divino!
    Adoro però anche le bettole fumose e al limite del rispetto degli standard igienici della barcelonata.
    Saluti e complimenti da una fiorentina amante di Barcellona!