crumble di pere e cioccolato bianco a colazione con elena

Che fosse ora di rimettersi a cucinare era nell’aria. Soprattutto che finalmente ieri mattina, dopo tanto tempo, si è riusciti a combinare una colazione un po’ tardiva con un’amica decisamente speciale. Le chiacchiere arretrate erano ancora più delle ricette, mescolate ai suoi cantucci, al succo di mele della signora Fausta, a un caffè diventato troppo velocemente troppo freddo e a un piccolo crumble impastato (si fa per dire…) di corsa mentre lei faceva la strada (e per fortuna che ha faticato a trovare parcheggio…). All’origine tre piccole pere arrossite dentro al mestolone (qui lo chiamano, giurano, “cazzot”), poi farina, burro, zucchero e qualche scaglia di cioccolato bianco, in forno, cucchiaino e una tempesta di chiacchiere. Abbiamo finito la colazione per pranzo ma le parole non erano ancora finite…

La ricetta

Ingredienti
3-4 pere mature
75 g di zucchero + 1 cucchiaio
150 g di farina
75 g di burro
cioccolato bianco
Tagliare le pere, disporle sul fondo delle ciotoline e grattugiare a coltello qualche scaglia di cioccolato bianco. Impastare il burro, la farina e lo zucchero e coprire con il composto le pere, infornare in forno già caldo per una mezz’oretta o comunque fino a crosta compiuta.

maite

18 Commenti a “crumble di pere e cioccolato bianco a colazione con elena”

  1. Sara scrive:

    c’è chi ha tutte le fortune…. :)

  2. enza scrive:

    se fossi stata con voi le parole sarebbero finite per cena :)

  3. marie scrive:

    ma perché non c’è il teletrasporto, uffi…

  4. comidademama scrive:

    il crumble era ottimo e la lunga conversazione con maite davanti a un litro di succo di mele eccellente e luce bellissima ha compensato il logorio della ricerca di parcheggio.

    la fotografia di me con la ciotola più bella del mondo è stupenda (grazie)

  5. maite scrive:

    @comida: “le ciotole più belle del mondo” ti aspettano appena riusciamo a incrocarci, ma la signora bionda ne aveva solo 6 e non 12, ma almeno così sono meno difficili da imboscare…

  6. comidademama scrive:

    Grazie maite, gentilissima. Passo venerdì.

    Ho il sospetto che Marco abbia dato a tutti gli operatori di settore un avviso del tipo “Quando Comidademama – e occhio che agisce anche tramite amici fidati- chiede 12 unità, voi dite che ne avete solo 6, mi raccomando.”

  7. m. scrive:

    Secondo me si dice “cazòt”…
    Complimenti per le ricette. E per le parole levigate. E per le foto niente scontate.
    :)

  8. Gaia scrive:

    secondo me nella ricetta manca un ingrediente:
    la compagnia!!
    ;-)

  9. comidademama scrive:

    @m. la cosa spettacolare è che maite si esprime proprio così, mica è levigata

  10. maite scrive:

    @m: ehm, mi s che hai ragione deve essere “cazòt” ma è che caricavano talmente l’enfasi che mi sembrva ne avesse due di z
    @elena: mi sa che marie ha il tuo stesso problema con Luca, ma sembra che recentemente abbia ottenuto di poter sfruttare la cantina

  11. valina1977 scrive:

    ricetta speciale per colazione altrettanto speciale….
    mi sa che il problema imboscamento cocci è comune…ioultimamaente mi accontento di 2 pezzi max!!!

  12. comidademama scrive:

    Ho 4 americani a cena prossimo sabato. Too bad for them, ii bimbi non avranno le scodelle belle (vedi che alla fine mi servivano 12 pezzi? ^______^).

  13. maite scrive:

    merde…. ma posso sempre prestarti le mie sei!

  14. la gaia celiaca scrive:

    adoro i crumble. anzi, mi fate ricordare che è troppo che non ne faccio uno…

    belle foto, ça va sans dire…

  15. comidademama scrive:

    @maite non è necessario, grazie. I bimbi si nutriranno di altro e saranno felici lo stesso.
    Ma quindi domani ci sei o parti?

  16. comidademama scrive:

    anzi, ti chiamo domani appena esco

  17. gunther scrive:

    una ricetta veloce veloce da fare con due chiacchiere

  18. [...] Crumble di pere e cioccolato bianco a colazione con elena [...]