crostata di arance di nonna pina

Dalla sicilia anche qualcosa da preparare e mangiare, qualcosa di “pratico” (una ricetta) oltre alla teoria (il reportge), come piacerebbe all’arrostitore di stigghiole all’angolo della Vucciria che ci ha tenuto un lezione sui sapori e odori della tradizione. E la crostata di arance ci sta a pieno titolo, visto che ci arriva da una ricetta di Nonna Pina, siciliana e cuoca d’eccezione. Una crostata particolarmente fina e croccante, piaciuta moltissimo perfino al fotografo che diffida dei dolci “panosi”.

La ricetta

ingredienti
300 g di farina
150 g di zucchero
150 g di burro
2 tuorli più un uovo intero
marmellata di arance
Impastare la farna con il burro freddo e lo zucchero, unire le uova e lavorare velocemente l’impasto senza scaldarlo (eventualmente passare dal frigo). Stendere un cerchio molto fino per la base della crostata con i tre quarti dell’impasto, coprire con l marmellata e quindi con una griglia di pasta (fina anche lei). Infornare a 180 gradi per 40 minuti circa, quindi togliere dal forno, spennellare la superficie con uovo sbattuto e rimettere in forno per qulche minuto ancora.

maite

13 Commenti a “crostata di arance di nonna pina”

  1. Virginia scrive:

    Sono inebriata dai profumi degli ultimi post…

  2. [...] Fonte: : crostata di arance di nonna pina | la cucina di calycanthus [...]

  3. Donatella scrive:

    Molte volte noi giovani tendiamo a fare sempre di più accostamenti con i cibi più strani,ma le cose vere quelle autentiche che hanno il gusto delle cose buone rimangono sempre quelle fatte in modo semplice come usavano fare le nostre nonne…. Ottima

  4. La faccio anche io con la marmellata fatta in casa di nonna Rosetta… ad ognuno le sue nonne!

  5. graziella scrive:

    riferirò a nonna Pina !!

  6. valina1977 scrive:

    evviva le nonne!!! marmellata di arance.. la mia preferita!!!

  7. fiordisale scrive:

    non sono riuscita nei giorni scorsi, che sto un po’ in centrifuga, ma adesso sono venuta apposta per condividere una mezza risata (tu pigliati l’altra mezza :-P)
    Ma lo sai che nell’ultimo mese e mezzo non abbiamo fatto altro che inseguirci? Prima Parigi, poi Madrid (ma qua ci sono stata solo un we lungo). Adesso sarebbe meglio se ci accordassimo sulla prossima tappa, così, giusto per far vedere che sappiamo organizzarci, all’occorrenza :-P

  8. la gaia celiaca scrive:

    ma come sono buone le cose normali?

  9. maite scrive:

    grazie, grazie… e sì, viva la crostata di arance e i dolcetti confortevoli e casalinghi in generale! tanto più che a casa con un febbrone di quelli memorabili (della serie messaggi del corpo che ti costringe a non ignorarlo, a non fare sempre come se lui non ci fosse…) ne apprezzerei una fetta magari pure tiepida con un tazzone di tè caldo.
    @fiordisale: accidenti! sarebbe il caso sì di coordinarsi un po’, ma detto questo spero che almeno in questo caso tu non sia a letto malata… ehm

  10. isafragola scrive:

    crostata semplice e perfetta, e che dire della foto in cui sembra scivolarti proprio fra le labbra? Spero che quando leggerai la febbre ti sarà passata Maite

  11. comidademama scrive:

    Beterschap, maite! Spero che tu ti riprenda presto.
    La luce è spettacolare. I bordi a ondine del piatto e la tovaglia rosa e lavoro a uncinetto, con quella sedia, danno proprio l’idea di casa dei nonni.

  12. agiu scrive:

    mmm…è come la crostata di mia mamma, un pò si somigliano ed ovviamente la adoro.

    Manco da un bel pò e, come sempre, sono shoccato da tutto il vostro meraviglioso lavoro. Inutile dilungarmi in complimenti, ovviamente; piuttosto vi faccio ciao ciao con la mano e saluto tutti, chiedendo scusa se sono un pò “latitante” ma qualcuno sa perchè. Sarà un periodo un pò duro e invidio il vostro andare in giro a destra e sinistra, sopra e sotto, io che ho ormai messo radici (non commestibili eh!) davanti a questo pc.
    un sorriso.

  13. [...] crostata di arance di nonna pina ? la cucina di calycanthus11 dic 2009 … E la crostata di arance ci sta a pieno titolo, visto che ci arriva da una ricetta di Nonna Pina, siciliana e cuoca d'eccezione. … dettagli [...]