zuppa di mazzancolle, noodles e latte di cocco

Questo post è un ringraziamento e pure un messaggio nella bottiglia, una bottiglia un tantino indirizzata, con nome, cognome, indirizzo. Sì perché una giovane cuoca di questo mondo ci ha spedito per posta tre magnifici sacchettini di spezie thai, tre curry di colori diversi (verde, rosso e giallo) attraverso quelle meravigliose circostanze che fanno transitare un regalo prezioso, che viene da lontano, per il Brennero in Italia (o quasi) partendo dalla Germania. Insomma Alex grazie! Grazie di cuore di essere generosa come sei, grazie di aver pensato a noi, grazie della bella foto che accompagnava il tuo biglietto, grazie, grazie, grazie. Però, e di certo non si dovrebbe voler chiedere ancora, qua abbiamo bisogno urgente del tuo aiuto! perché in mancanza di un libro decente che ci inizi realmente a tradizioni orientali complesse, si continua a replicare la (quasi) medesima zuppa, variando gli elementi, facendo pure a meno dei più esotici, bilanciando il dolce con l’agrumato e provando pure a metterci i noodles… insomma noodles a parte (continuano imperterriti a risultare collosi e compatti) questa robetta ci riesce, vorremmo passare avanti. Ce li mandi i consigli? o meglio ancora vieni a farci un corso?

La ricetta

Ingredienti (x 3 persone)
latte di cocco
6 mazzancolle
1 cipolla
1 carota
1 limone

Sbollentare le mazzancolle in acqua leggermente salata con una carota, una cipolla e un pezzetto di scorza di limone per pochi minuti, quindi togliere e conservare l’acqua. Conservare tre mezzancolle intere e sbucciare le altre conservando le teste che si metteranno a sobbollire nuovamente nell’acqua di cottura per una decina di minuti. Filtare il brodo e mettere in una pentola alta, unire il latte di cocco e le mazzancolle sbucciate, portare a bollore quindi aggiungere il succo di limone e aggiustare di sale. Servire con i noodles ammollati per qualche minuto in acqua bollente e con le mazzancolle intere.

maite

9 Commenti a “zuppa di mazzancolle, noodles e latte di cocco”

  1. terry scrive:

    Continuate pure con il latte di cocco…l’adoro e ogni ricetta è ben accettata!!!

  2. alexandra scrive:

    Perchè “ancora”?…nella tre giorni milanese il cocco (e quindi anche il latte) si sono visti parecchio, proprio abbinati al pesce…continua pure…così prendo appunti!!!

  3. Gaia scrive:

    a me mi piace.
    certo, se poi ci fosse un corso….
    ;-)

  4. franci scrive:

    Ormai vi seguo sempre e ogni volta ammiro (anche se in silenzio) foto e ricette… ma questa volta DEVO lasciare un commento!! sarà la mia passione per il jap o il fatto che adoro gamberi e cocco, ma questa ricetta è super!!!
    ciao ciao!

  5. Alex scrive:

    Sono felice che il pacchettino sia arrivato sano e salvo. L’utilizzo delle paste di curry è semplice, con il latte di cocco è il massimo.
    Solitamente io abbino il colore della pasta di curry al colore delle verdure che intendo usare (come mi ha insegnato la signora tailandese). Quella verde solitamente la abbino al pollo o al pesce, quella gialla quasi sempre al pesce, quella rossa alla carne, ma è questione di gusti.
    Si mette prima una piccola quantità di pasta di curry nel wok o nella pentola, insieme a due o tre cucchiai di latte di cocco. Si porta ad ebollizione e quando il curry si sarà sciolto del tutto si aggiungono la carne e le verdure. Appena insaporito il tutto si versa il latte di cocco (io lo diluisco con brodo) e si fa cuocere a fuoco molto basso. Poi si possono aggiungere a piacere stecche di lemongrass, zenzero, foglie di kaffir lime, bacche di cardamomo.
    Se fate il pesce si procede allo stesso modo con pasta di curry e latte di cocco, poi si mettono le verdure e i liquidi e alla fine, a fuoco spento, si fa cuocere il pesce nel brodo di latte di cocco, in modo che non si spappoli.

    Quindi questa zuppetta è proprio perfetta. A lei avrei aggiunto della pasta di curry gialla :-)

  6. manu e silvia scrive:

    Ciao! Un piatto molto orientale! Le mazzancolle ci piacciono, il latte di cocco pure, i noodle un po’ meno ma siamo dell’idea che bisgogna sempre assaggiare prima di esprimere un giudizio!
    Bravissima!
    baci baci

  7. valentina scrive:

    Che feme che mi fate venire, ogni volta che entro in qui, mi incanto a guardare le foto e a leggere nei minimi particolari la ricetta.. davvero spettacolari siete… bacio

  8. nina scrive:

    che bello il baffo a fumetto! quante cose mi son persa questi giorni :)…baci

  9. [...] Zuppa di mazzancolle, noodles e latte di cocco (ancora?) [...]