filetti di spigola con ciliegini di pachino

Dopo ore (meridiane, antimeridiane e notturne) passate in aeroporto, il fotografo si stupusce di non trovare la scritta “cancellato” anche sul login di amministrazione del blog. Se vulcani sottomarini vomitassero cenere (sogna), Sirene e Tritoni sarebbero costretti a chiudere lo spazio acquatico dei loro regni e a cancellare in un solo colpo migliaia e migliaia di migrazioni di salmoni la settimana, costringendo stormi di merluzzi a cambiare rotta e tenendo nei porti a bivaccare milioni di anguille pronte per partire. Le conseguenze sarebbero disastrose: nostromi a fumare la pipa sui moli della bretagna con i pescherecci in secca, ristoranti e pescherie chiusi, reti a stendere. Forse solo la spigola mediterranea si salverebbe, che in fondo il bacino è piuttosto protetto dall’oceano, sempre che Ercole abbatta le colonne e i francesi chiudano tutte le chiuse dei canali che scendono dalla manica fin dentro il mediterraneo. Ecco perché la spigola (scelta e cucunata con Michela) è oggi disponibile e non ha sulle scaglie la scritta “cancellata”.

La ricetta

Ingredienti

filetti di spigola freschissima
patate
pomodorini secchi (i nostri erano ciliegini di Campisi)
rosmarino (il nostro era rubato da un cespuglio di macchia mediterranea a fiumicino (quello dell’aeroporto!))
olio extravergine di oliva
sale

Tagliare le patate molto sottili e disporle su una teglia coperta da carta da forno. Aggiungere un po’ d’olio e il rosmarino, salare e mettere in forno con il grill ad alta temperatura per 10 minuti. Sul letto di patate posare i filetti di spigola (i nostri li aveva sfilettati con sapienza Salvatore Nitto, secondo solo alla Sunta di cui il fotografo è ancora follemente innamorato), guarnire con i pomodorini, il rosmarino, salare e tenere in forno ancora 15 minuti circa.

il fotografo

13 Commenti a “filetti di spigola con ciliegini di pachino”

  1. GuyaB scrive:

    …io parto venerdì, ce la farò?
    Oppure mi fermerò anch’io a fiumicino a cogliere rosmarino?

  2. marie scrive:

    @GuyaB, incrociamo le dita per te e buon viaggio.

  3. stefano scrive:

    mi pare di fare sempre domande sceme, ma che sono i ciliegini di Campisi?

  4. marta scrive:

    evvai, questa la so! stefano guarda qui:
    http://www.campisiconserve.it/pomodoro_igp.html

  5. Mademoiselle Manuchka scrive:

    fare belle foto va bene, ma rendere bello anche un filetto di pesce su una teglia in questo modo.. sono impressionata, ormai definitivamente e irrevocabilmente.. e bravo il fotografo
    clap clap

  6. maite scrive:

    @Mlle Manuchka: non dirlo troppo forte che poi si monta la testa…

  7. Sara scrive:

    nonostante le scorpacciate di pesce di questi ultimi giorni questa spigola mi fa venire l’acquolina in bocca… bravo fotografo!

  8. Alex scrive:

    La spigola la trovo, pure buona, ma riuscirò a filettarla da sola? Sono negata per queste cose.
    Un saluto speciale al fotografo
    Baci
    A.

  9. kosenrufu mama scrive:

    semplice perfezione questo piatto, l’unico neo non so sfilettare niente!!!… ma e poi ognuno nel pitto ci pensa da solo?

  10. michela scrive:

    un piccolo appunto al fotografo: i pomodorini di campisi buonissimi, si possono sostituire con i pachino freschi, sopra ai filetti ci va una spolverata di pangrattato e poi si inforna.
    michela

  11. raffaella scrive:

    …e’ buonissima….!! anzi divina…l’ ho appena degustata….io l’ ho fatta con filetti di fish hake (vivo in South africa) e rami di timo e pomodorini freschi!!!!

  12. raffaella scrive:

    si e’ una specie di merluzzetto con gusto delicato….e devo dire che in mancanza del branzino…..e’ venuta buonissima………!!