gelatini di mele cotogne

Siamo in pieno trasloco. Fiumi di dati misteriosi sono impacchettati in fila per uno in 45 scatole, così almeno dice il fotografo, che giura che è tutta una questione delicatissima, di punti, punti e virgola e punto a capo. Sembra roba di Totò e invece, insiste lui, è un mestieraccio e un momento delicatissimo. E noi bisogna stare zitte e buone, buone e zitte che se perde la concentrazione addio vestito nuovo, addio casetta nuova per il blog. Dunque aspettiamo pazienti(!?!) la fine di questo trasloco, la fine di questo cambio di stagione complicatissimo, consolandoci con dei gelatini che sono anche loro in miezz’a via, estivi di consistenza e invernali di sapore.

Le cotogne sono infatti profumo, oltre che sapore, dell’autunno e dell’inverno, una cosa che la nonna spediva in forma di cotognata a ottobre e durava fino a marzo. L’idea di farne gelato ha dunque un suo che di trasgressivo, che rende la faccenda più intrigante e lascia nell’aria anche un profumo di crema e di vaniglia.

La ricetta

Ingredienti
280 g di mele cotogne
200 ml di panna
2 uova
100 g di zucchero
1/2 stecca di vaniglia

Sbucciare le mele cotogne, tagliarle in grossi pezzi e metterle a cuocere in un tegame con 50 g di zucchero e poca acqua. Appena saranno morbide, spegnere e schiacciarle con la forchetta, lasciando qualche pezzetto un po’ più grosso. Incidere la vaniglia, raschiarla e sciogliere i semini con la panna portando tutto ad ebollizione. Sbattere le uova con gli altri 50 g di zucchero fino a che non sono gonfi e sbiancati, versare la panna e mescolare con le fruste, quindi rimettere sul fuoco (dolce) finché la crema non nappa il cucchiaio, non deve bollire. Mescolare la crema con le mele schiacciate, versare nei bicchierini, introdurre la palettina di legno e lasciare raffreddare per qualche ora.

PS. che poi il paradosso, per questo blog spesso scarno di commenti, è che la parte più “pesante” di tutto il trasloco sono proprio loro, i commenti! 38.000 dice il fotografo e a noi sembrano un’enormità, sarà vero? toccherà rileggerseli tutti.
PSS. sembra che sia possibile, che insomma possa succedere che ci sia qualche guaietto nella transizione dunque portate pazienza, alla fine del famigerato week end delle streghe dovremmo essere a posto, speriamo.

maite

19 Commenti a “gelatini di mele cotogne”

  1. maite scrive:

    eh naturalmente qui sono saltati tutti i commenti del vecchio post, ma siamo tanto contenti del vestitino nuovo….

  2. Babuska scrive:

    Ahhhh, che cosa vince il primo commento? Molto chiara questa grafica, fa molto portale, ma chic, terribilmente chic… E così si trova tutto, in quattro e quattr’otto! Bravi a tutti e tre!

  3. marie scrive:

    Quelle émotion…

  4. Babuska scrive:

    ps ok, son l’unica sfigata che sta davanti al pc a cercare ideuzze per la cena del parentame… Tutti gli altri al ristorante, beati loro! :-)

  5. ila scrive:

    WOW!!!!!!! Questo nuovo abitino è un incanto. Che classe calicanthy!

  6. stefania scrive:

    splendido come voi tre

  7. luca scrive:

    Ma che abitino chic!

  8. valentina scrive:

    che dire, beeeeeeeeeeello.. con firefox non vi leggo con safari sì .. non lo so perchè ma pur di vedervi e leggervi farò il salto del server..

    ancora, beeeeeeeeeeello …

    valentina

  9. valentina scrive:

    ma.. non siete emozionatissime….?????

  10. Edda scrive:

    Mi piace questa loro doppia identità, la foto ma soprattutto questo nuovo vestito leggiadro, elegante e sereno.
    Grazie per il lavorone (al fotografo ;-) possiamo gironzolare ancora più liberamente in questa bella casa di famiglia :-)

  11. maite scrive:

    grazie, grazie, grazie! anche da parte del fotografo che si è messo a letto per il troppo sforzo… ci sono qua e là ancora parecchi bachi (ricette a spizzichi e bocconi) ma siamo contenti di aver traslocato in questa casetta nuova non troppo troppo diversa da quella vecchia e soprattutto di stare qua con gli amici!
    PS emozionate? emozionatissime!

  12. Sandra scrive:

    meraviglia!!

    Bravi i calicanti il nuovo sito è bellissimo.. anche il precedente faceva una figura fantastica eh?!??£ :)

  13. Mademoiselle Manuchka scrive:

    wow..
    che bello il nuovo look..

  14. cricri scrive:

    ma che bel vestitino nuovo!
    Complimenti, vi sta proprio bene!

  15. tiziana f. scrive:

    Complimenti per il nuovo look … ma le “note di cucina” dalle quali si poteva accedere ad interessanti blog dove sono ?

  16. maite scrive:

    @Sandra: grazie!
    @Mlle: merci, merci.
    @cricri: non sai che guai infilarsi una manica in tre :)
    @tiziana: in alto verso destra, nella barretta grigia tra pagine e chi siamo, trovi la pagina dei link, sono tutti lì, anzi ce ne è anche qualcuno di nuovo, poi prometto che appena ho un po’ di tempo metto ordine per rendere più agevole la consultazione..

  17. tiziana f. scrive:

    Carissimi Calycanthi,
    chiedo scusa per la mia distrazione perchè girovagando per la vostra bellissima nuova casa l’ho trovato quasi subito.
    Auguroni per il vostro lavoro, continuate così, non potete che migliorare.

  18. [...] questo link | Leggi tutto: gelatini di mele cotogne Scritto da la mia dolce cucina in Gastronomia [...]

  19. Alex scrive:

    …ma allora il gelato si può fare anche senza la gelatiera?
    Interessante!
    Grazie del post
    Alex : )