consigli per la sopravvivenza al frigo vuoto del rientro. il PDF di settembre

“Lunedì 1 settembre” è una di quelle date che non lasciano spazio alle interpretazioni.
Soltanto a leggerlo sul calendario già si sente tutto il sapore desolante della ripresa, del rientro, di un inizio che è soprattutto una fine… ma poi ad esserci sul serio, a viverlo da dentro, lunedì 1 settembre rischia di avere soprattutto il sapore desolante e concreto di un frigo vuoto!

Qualche tempo fa, stimolati da un’idea di gustosamente , ci eravamo cimentati nella cucina del riciclo proponendo per la sua raccolta un risotto al fondo di bottiglia . In realtà in quell’occasione non contenti di una sola ricetta avevamo provato ad organizzare una vera cena di resti, e dunque aperto il frigo del fotografo (domenica 1 giugno alle ore 15.30) ci eravamo lanciati in un esercizio di cucina ad ostacoli: utilizzare solo quello che giaceva (in condizioni commestibili) all’interno dell’elettrodomestico bianco!

Riproponiamo proprio oggi, lunedì 1 settembre, quell’esercizio di stile raccolto in PDF, perché speriamo possa aiutare la sopravvivenza in questi giorni di rientro, ma anche perché ci sono voluti tre mesi esatti per vincere le resistenze del fotografo che dall’”operazione” si sente “messo a nudo” quasi quanto il suo frigo…

Per scaricare il PDF vai alla pagina PDF o clik sull’immagine

maite, marie e il fotografo

7 Commenti a “consigli per la sopravvivenza al frigo vuoto del rientro. il PDF di settembre”

  1. Sere scrive:

    ecco il pesante rientro…soprattutto dopo 5 settimane di ferie da tutto, lavoro, cucina, ricette,blog, siti…
    però è bello scoprire che ci siete tutti, pronti per un nuovo capitolo..
    Vi ho rubato questo PDF.. STRE PI TO SOOOOO…
    Un abbraccio

  2. maite scrive:

    grazie sere, e bentornata!
    un abbraccio

  3. agiu scrive:

    beh devo dire che è veramente STUPENDO, tutto, l’idea, la realizzazione grafica e le ricette ovviamente.
    Mannaggia a voi mannaggia,però mi date una speranza… della serie “ma allora, ma quindi, ma forse, cel aposso fare anche io?!” eheh

    PS VERAMENTE COMPLIMENTI, IL PDF E’ STUPENDO! (detto con la massima sincerità. Chi mi conosce sa quanto io sappia essere un pò rigidino nei commenti e nei giudizi).

  4. lugiandro scrive:

    Vi prego venite ad aprire anche il mio frigo e guardate cosa se ne può fare!
    Sono sedotto dal pdf!

  5. maite scrive:

    siamo contenti di sedurti lugiandro, ma fai attenzione potremmo prenderti in parola…

  6. maite scrive:

    agiu, grazie dei complimenti… sei troppo buono!

  7. [...] sono serate in cui il frigo proprio non risponde, soprattutto quello del fotografo. Così può capitare che dopo un viaggio di 5 ore, alcune centinaia di chilometri di rotaie si [...]