muffins alle nespole

Finalmente ci siamo state insieme. Colazione da Pulcini (per inciso ma come diavolo le farà così buone quelle sue ciambelline al forno con poca crema?) e poi mercato di San Giovanni di Dio.
Roba esotica per Marie, confinata nel suo quartiere dall’altra parte del Tevere, qui tocca invece passare il fiume, passare Trastevere e arrampicarsi con il tram su su per la Gianicolense, fino alla piazza con lo stesso nome.
Roba talmente esotica che in 3 anni (quasi) di esistenza di questo blog e di stanzialità alternata nella capitale, al mercato di San Giovanni di Dio insieme non ci eravamo mai state. E dire che abbiamo battuto Trionfale, Ponte Milvio (vecchia e nuova maniera), Guido Reni e altri ancora, e che abbiamo persino azzardato qualche incursione occasionale e “romantica” a Campo dei fiori e a Prati. Ma lassù mai, mai insieme.
A Marie è piaciuto, ovvio. Come tutte le cose esotiche era tutto più bello: il fioraio magnifico che aveva le peonie, il banchetto solo baccalà e aringhe, la signora delle uova che ti faceva scegliere il colore, il pesce che riluceva, e verdure, verdure, persino le rape con le foglie, molto meglio del suo insomma. In tanta esaltazione da prima volta la spesa è stata un poco sincopata, abbiamo comprato una montagna di fiori, finocchietto selvatico perché ancora non ne avevamo visto, zucchinette piccole piccole e nespole, benché non piacciano né a me né a lei. Poi a casa? è finita a muffin, dedicate al fotografo, ma alla fine a denti stretti e a bocca piena abbiamo dovuta ammettere che non erano male ste nespole, merito mi sa del mercato….

e della ricetta che viene diretta dal libro Muffins di Nicol Pavan, foto e styling (molto molto carini) di Sabrina Scicchitano per Guido Tommasi editore, abbiamo solo sostituito le pere con le nespole e tolto la vanillina e la scorza di limone.

Ingredienti

1 uovo
1 tuorlo
100 g di zucchero semolato
150 g di farina
100 g di burro
8 g di lievito (mezza bustina)
50 ml di latte freddo
2-3 nespole

Sbattere l’uovo con il tuorlo, aggiungere lo zucchero facendo montare per qualche minuto, incorporare quindi la farina setacciata con il lievito. Alla fine unire il latte. Versare nelle formine di carta o negli stampini di silicone quindi aggiungere su ognuno un pezzetto (o due) di nespola sbucciata. Cuocere in forno a 170° per 15 minuti circa (la prova stecchino vi dirà se van bene).

17 Commenti a “muffins alle nespole”

  1. daniela scrive:

    mercato esotico, eh?! e io che continuo a non trovare il rabarbaro e torno a casa e piango? che dovrei fare?
    ho dato una chance a nespole e muffins perchè siete voi che ne scrivete, sappiatelo!

  2. Oh bella. Un modo di usare le nespole a cui non avrei mai pensato. Me lo ricorderò perché ne ho un albero in giardino e neanche a me piacciono granché. Ma devo aspettare, dalle mie parti maturano molto più tardi.

  3. marie scrive:

    si, evviva San Giovanni di Dio.

  4. Sara scrive:

    ma come non vi piacciono le nespole??? Dovrò portarvene qualcuna della produzione del mio albero, così forse vi farò ricredere!
    quando matureranno magari qualcuna la dedicherò a questi muffins.

  5. sulemaniche scrive:

    fantastico questo muffin…mi vergogno di essere romana e non conoscere questo mercato esotico e a questo punto direi che mi perdo tanto!

  6. Giovanna scrive:

    Io il mercato di san giovanni lo frequento raramente ma solo perché abitando al flaminio vado sempre a via guido reni o a trionfale. Comunque è un mercato che mi piace molto e ci sono banchi ottimi!
    Non credevo che potessero non piacere le nespole, io ne sono ghiotta!
    Amo, e dico amo, tirare via quella strana-vellutata-plastificata-pellicina intorno ai noccioli viscidi e lucenti che scivolano dalle mani!
    Solo per questo, al di là del sapore, si meritano una mia lode!
    Questi muffin li farò!

  7. pina scrive:

    non davo due lire alle nespole fino a qualche giorno fa, quando in trasferta in quel lembo d’Africa in Italia che è Marsala, ho assaggiato “Le nespole”. Appena colte, succose, grosse, saporite di sole. E il nocciolo, madreperlato, sembrava un gioiello :)

  8. Io adoroo le nespole! Quando ero piccola ne avevamo un albero enorme in giardino e io puntualmente facevo la posta alle nespole..appena ne era matura una..gnam..me la mangiavo! Poi l’albero è stato tagliato per far spazio al piazzale e io piangevo..da allora Mamma mi comprava le nespole e io provavo a far nascere un nuovo albero..loro mi prendevan in giro..finchè un giorno..è natooo!!! Ora l’albero ha circa 10 anni ed è alto 3 mt ma nn produce ancora frutti, però volete mettere la soddisfazione di dire: questo l’ho piantato io?
    Quel mercato manca anche a me..che dite vale la pena atttraversare mezza Roma? A proprosito secondo voi qual’è il mercato migliore de Roma?

  9. guglielmo scrive:

    a parte che a me non sembrano muffin, ma mi sembrano di molto buoni :)

    ma mi e’ piaciuta tantissimo la descriione dei mercati e mi e’ venuto in mente,
    ma chi meglio di voi per avere consigli culinari su roma ?

    fra un paio di settimane saro’ a roma un sabato, dalla mattina fin verso le 7 che mi consigliate? un posticino carino per mangiare un po’ di vra cucina romana? un angolo o un mercato a cui non si puo’ mancare?

    aspetto trepidante sapendo di affidarmi a chi ne sa molto davvero piu’ di me

  10. abito prorpio sopra un albero di nespole.. :)

    nel senso che sotto casa mia, sotto la mia finestra giace un nespolo che potrebbe avere circa 50 anni, e fa delle nespole grosse, succose e arancionissime di cui sono ghiotti tuti gli uccelli che svolazzano da quweste parti..

    non sarebbe male provarli..
    tanto stare a dieta non è più chic!
    :)))

    valuzza

  11. Moscerino scrive:

    ma come fanno a non piacervi le nespole? io ne vado matta. Ma c’è da dire che qui in Sicilia hanno un altro sapore…mica come quelle spagnole (che dolci son dolci, per carità, ma il profumo…).
    Non avrei mai pensato di metterle in un muffin…ma mi sa che proverò!

    Accipicchia, ancora mi mancano i vostri libri… :(

  12. Carlotta scrive:

    Ho un appassionato di nespole a casa, mi sa che questi muffin li proverà volentieri!!

  13. Enrica scrive:

    Incantata…

  14. Symposion scrive:

    mi avete ricordato di quanto è bella Roma in questo periodo :)
    ottimi i muffin :P

  15. marianna scrive:

    ma ma ma del burro che ne faccio? Non l’hai scritto nella ricetta, Maite! Aiuto!!! Tutto pronto, gola e pancia comprese, e mi manca l’indicazione!

    • maite scrive:

      marianna, so che l’esperimento è andato a buon fine e che sei stata intuitiva :))
      Ps aggiungo subito il burro…

  16. Che bell’idea i muffins con le nespole! Le nespole mi ricordano l’infanzia in Sicilia. Qui a Lussemburgo rabarbaro e lamponi a volontà, ma nespole neanche a parlarne. Però la prossima volta che becco la stagione delle nespole in italia voglio assolutamente provare la ricetta!