gazpacho n°15 di pesche al vino

Dell’estate siciliana, dell’orto, della cucina uno dei momenti certi e campali è stato l’avvio e l’uso/abuso del frullatore. Se non si è fuso quest’anno è certo che potrà reggere le nostre più strampalate performances in tutti gli anni a venire. Del resto il frullatore sembra vivere una relazione di mutua esclusione con il forno: quando è acceso uno, l’altro va in letargo, un po’ come il falco e il lupo in LadyHawke, destinatinati a non ricongiungersi mai.
Tutto questo per dire che se la voglia di cucinare (col fuoco) in agosto latitava sul fronte gazpachos il fotografo ci ha viziati non poco. Le sue variazioni sono anche quelle ormai un po’ leggenda, ed includono l’aria assorta e leggermente imbronciata con cui si immergeva nell’alchimia creativa. Qui al numero 15 siamo ancora nel regno praticabile del possibile, ma il 16 e il 17, vale la pena mettere le mani avanti, saranno difficilmente (!) replicabili.

La ricetta

ingredienti
2 pesche bianche ancora un po’ aspre (oppure pesche noci)
1 bicchiere colmo di vino bianco secco
1 cetriolo
1/2 cipolla bianca
1/2 dente d’aglio
1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva
1/2 bicchiere di aceto di mele o di aceto bianco dolce
1 cucchiaino di limon confit
sale

Sbucciare le pesche, affettarle e metterle a macerare nel vino per un paio d’ore. Trascorso questo tempo versarle (con il vino) nel boccale del frullatore, aggiungere il cetriolo sbucciato e affettato, la cipolla a fettine, l’olio, l’aceto e il citron confit e frullare a lungo. Conservare il boccale del frullatore (chiuso) in frigorifero per un paio d’ore, quindi frullare ancora una volta, aggiustare di sale e servire immediatamente.

7 Commenti a “gazpacho n°15 di pesche al vino”

  1. lys scrive:

    Direi che siete fantastici, e che fantastico e di meravigliosa fantasia si presenta anche il vostro gazpacho…grazie=)) Lys

  2. Filli scrive:

    Siete meravigliose! Mi stupite sempre devo assaggiarla presto! :)
    Filli
    http://fillifoodgood.blogspot.com/

  3. maite scrive:

    ragazze mettetevi ai gazpachos! anche se ho la vaga impressione che sia una faccenda da maschi..

  4. Laura scrive:

    Hai ragione,Maite! A casa mia quando nomino gazpacho, marito si illumina! Come mai?!!?
    Un bacio da Roma e complimenti come sempre!
    Laura@RicevereconStile

  5. giordana scrive:

    buono oggi lo provo sicuramente, anche perchè le pesche ormai sono agli sgoccioli. Ma per limone confit intendete quelli marocchini messi sotto sale?

  6. Micaela scrive:

    A questo punto vale il libro dei gazpacho. Oggi lo proviamo con le pesche non del tutto sode (anzi al contrario) e vi saprò raccontare domani.