il giappone a roma

Capita che persino Roma riesca qualche volta a risultare inaspettata. Così in una domenica di quelle mezze e mezze, calda al sole e freddina all’ombra, siamo finiti del tutto per caso dentro ad una giornata diversa. Sì perché a Roma, e per di più non lontano dalla casa del fotografo, esiste una scuola giapponese (!) e in questa scuola una volta all’anno si fa una festa (!!), che è un mercatino dell’usato (soprattutto e rigorosamente di cose a misura bambinesca), gastronomia, giochi, lotteria e pic nic.

L’esperienza è stata straniante e bellissima, esotica non tanto e non solo nei cibi e nei volti (che quelli si mescolano facilmente e facilmente si assaporano) ma nella cura di cose che a Roma sono u-topia… Un esempio? La raccolta differenziata alla scuola giapponese di Roma prevede di separare anche i bastoncini degli yakitori.

Fronte cibo in effetti abbiamo assaggiato ben poco, un po’ perché sprovveduti difronte all’evento, un po’ per le file impegnative. L’anno prossimo ci andremo più consapevoli e più agguerriti, ma quest’anno è stato bello perder tempo a sorprendersi tra i genitori impegnati ad arrostire, i bambini a giocare e tutta una comunità ad essere se stessa.

Scuola giapponese di Roma, domenica 9 ottobre 2011
(via di Casetta Mattei 104, Roma)
Notizie qui e qui

7 Commenti a “il giappone a roma”

  1. verdecardamomo scrive:

    a saperlo preferivo venire qua piuttosto che alla Biodomenica in via dei fori imperiali. Comunque grazie per avermi fatto scoprire questa realtà.. l’anno prossimo non voglio perdermela.

  2. Topo scrive:

    Che bello!!! Ma come mai lo scopro sempre il giorno dopo? Che peccato! Anch’io spero nell’anno prossimo!
    Buona settimana,
    Topo

  3. lys scrive:

    Buon lunedì…Che bell’esperienza!! Da amante del Giappone l’anno prossimo proprio non voglio perdermelo, grazie per la segnalazione e le belle foto un saluto, a presto Lys =))

  4. veronica scrive:

    Molto carino!!!non voglio perdermelo nemmeno io il prossimo anno….ma è sempre a ottobre??? grazie

  5. Max scrive:

    Mi dispiace moltissimo di non averlo saputo prima, avrei certamente partecipato.
    Amo il Giappone, la sua cultura ed il suo popolo (soprattutto le donne…..ce ne sono tante bellissime, dolcissime, piene di grazia, delle vere e proprie Veneri tascabili!)
    Il prossimo anno ci sarò anch’io.
    Max

  6. Sandrine scrive:

    Domenica 14 ottobre c’è l’edizione 2012!!!
    Dalle 10 alle 15 a via casetta mattei 104

    http://www.liquida.it/casetta-mattei/bestof/news/?id=21537188