l’annone

Con tutto il cuore.

L’annone è un frutto sub-tropicale terribilmente esotico, che però da sempre cresce a Cerzazza, come in molti altri giardini siciliani. è praticamente impossibile da commercializzare su grande scala, perché delicatissimo e perchè vive la sua maturazione nel tempo di una farfalla, un attimo prima è troppo acerbo un attimo dopo troppo sfatto. Ha un gusto un po’ ibrido che resta a mezza via tra la pera e la banana, (il fotografo dice anche mango anche se non gli crede nessuno) ha grandi semi neri molto eleganti e la pelle a scaglie di un armadillo o di un guerriero del Giappone medioevale.

Quello qui sopra ha viaggiato avvolto da mille cure, nel bagaglio a mano di una recente risalita, come un principe o una reliquia, ben lontano da tutte le altre meraviglie che da sempre viaggiano da sud a nord in scatoloni di cartone ostaggio dell’estro dei corrieri. è passato di mano in mano, come qualche volta capita ai cuori, ma su tutto per noi è la dedica il ricordo di qualcuno che teniamo nel cuore.

17 Commenti a “l’annone”

  1. Bel post…bella foto. un modo davvero poetico di ricordare qualcuno attraverso un frutto così originale e prezioso!
    Un caro saluto!
    elisa

  2. lydia scrive:

    io vi bacio tutti e vi abbraccio forte

  3. agnese scrive:

    bello! nn sapevo minimamente della sua esistenza. sarei curiosissima di provarlo ma se è così difficile da trovare mi sa che dovrò rassegnarmi ;(

  4. Diletta scrive:

    Un abbraccio stretto strettissimo.
    Un sorriso che vi pensa,
    D.

  5. Milen@ scrive:

    E’ un frutto che ha attechito bene anche nella provincia di Reggio Calabria e da quando “l’ho conosciuto”, ogni anno cerco di non farmi mancare un assaggio, a volte usandolo anche per qualche dolce ….
    Ne esistono due varietà: quella a scaglie ed un’altra con la “pelle” più liscia …

  6. comidademama scrive:

    Non sapevo il nome in italiano di questo frutto. I primi mesi in cui abbiamo vissuto ad Amsterdam andavo al mercato di Ten Kate straat con un manuale di frutta e verdura esotica appoggiato sul passeggino di Marta. Guardavo i banchetti pieni di cose bellissime mai viste, cercavo nomi (in inglese) tra le pagine del manuale e comperavo. Così mi sono imbattuta nel tuo annone.

    Il tuo giardino siciliano produce meraviglie!

  7. Mademoiselle Manuchka scrive:

    si é vero, come dice comida, il tuo giardino siciliano produce meraviglie..

  8. carlotta scrive:

    Grazie: bellissime e profonde le tue parole! Per non parlare della foto, molto di effetto. Peccato che qui a Lux…queste bontà sono impossibili da trovare…xxx

  9. Reb scrive:

    Ragazzuole, suvvia, m’è toccato tirar fuori il fazzoletto, e mal si addice alla donna austera qual sono…vi abbraccio, con forza. La stessa dei ricordi, quelli belli.

  10. bellissime parole e immagini … non conosco questo frutto ma ricorda vagamente un fico d’india senza spine…

  11. è bellissimoooo!! non lo conoscevo affatto ma guarda caso l’altro giorno la mia coinquilina mangiava un frutto super profumato ed era come quello! Lei li ha in giardino a Caserta!

  12. Ma ecco svelato l’arcano dunque! Grazie!!! :) l’altro giorno rientrando a casa a piedi mi sono imbattuta in un…. annone (!) caduto ai miei piedi dall’albero di un vicino. Tanta la mia incredulità di fronte a cotanta stranezza che l’ho pure fotografato! Frutto alieno? Pigna siderale? Ordigno sovietico? no. Annone appunto. Ci volevi tu per scoprirlo! :)

  13. Symposion scrive:

    Mai visto, che curiosità!
    buon we

  14. Gaia scrive:

    un grande abbraccio.

  15. Alex scrive:

    Non attecchirà mai qui in Svezia…

  16. annalisa scrive:

    lo adoro! maturo al punto giusto è uno dei miei preferiti….pera e banana…no, mango non mi sembra!