faraona e clementine per il pranzo di natale?

Quanto tempo è che non mettevamo in forno (e prima nella macchina fotografica) un po’ di ciccia?
è vero che di carne tendiamo a non magiarne moltissima, è vero pure che tra le cose da fotografare è una delle più ostiche, ci sta pure che necessita di una certa premeditazione, ma è anche vero che vista da vicino la faccenda è molto più semplice di quel che sembra.
Entriamo dunque nei dettagli. Questa qua sopra è una faraona di circa un chilo e mezzo finita in bocca al forno con un contorno aranciato di clementine, e qualche spezia, ha fatto una suntuosa figura nel profumo e nel sapore, tanto che, quasi quasi, la si potrebbe replicare in un ideale menù di Natale…

cosa occorre?

1 faraona già pulita (1,5 e mezzo circa)
6 clementine assolutamente bio
1 cucchiaino di spezie per il pain d’épices (notizie qui)
qualche chiodo di garofano
il succo di un’arancia
mezzo bicchiere di rum
1 cucchiaino di zucchero di canna
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Mettere le clementine a bagno in acqua ben fredda.
Fiammeggiare la faraona per eliminare le piumette residue, quindi lavarla con cura dentro e fuori e asciugarla bene.
Tagliare in quarti 5 delle 6 clementine (buccia compresa) e incidere la sesta in modo da poter inserire i chiodi di garofano.
Salare e pepare l’interno della faraona e farcirla con la clementina chiodata, cospargere la pelle della faraona con il mix di spezie per il pain d’épices e ungerla con l’olio extravergine di oliva (l’operazione richiede una specie di massaggio!) quindi deporla in una pirofila leggermente oliata e contornarla con le clementine.  Infornare per circa 15 minuti, quindi irrorarla con il succo di arancia mescolato al rum assieme a 1 cucchiaino di zucchero e procedere con la cottura avendo cura di bagnarla ogni tanto con l’intingolo. Calcolate circa 1 ora a 180 gradi, ma dipende dalla grandezza della bestiola.

12 Commenti a “faraona e clementine per il pranzo di natale?”

  1. martina scrive:

    davvero dici che è semplice? ci posso provare pure io? aiutooo!!

  2. Sele scrive:

    Gnam e se non trovassi la faraona la tacchinella andrebbe bene? Gnam stra gnam btìravi ragazzi che siete :*

  3. domani farò indossare un’abito di pizzo a questa faraona!!! (adeguato alla festa)

  4. sara scrive:

    da provare assolutamente!

  5. Luca scrive:

    Al pranzo di Natale farebbe un figurone. Noi che l’abbiamo vista arrivare a tavola siamo rimasti a bocca aperta. Bellissima da vedere e buonissima da mangiare! Gli amici golosi ringraziano.

  6. si potrebbe fare! sì, sì! adoro la carne arricchita dall’odore delle spezie e degli agrumi…grazie!
    elisa

  7. flavia scrive:

    Ebbene si, l’ho fatta per il pranzo di Natale con la famiglia (mamma, zia, sorella, nipoti e pronipotine)…un successone. tutti incantati dal profumo e dal sapore e poi dalle grazia delle clementine così festose e colorate. Quelle bonne idée! grazie, diventerà un cavallo di battaglia