roscon de reyes

A Barcellona sono arrivati i Re Magi, Melchiorre, Gaspare e Baldassarre. Sono arrivati via mare ed hanno sfilato lungo tutta la città in una bellissima cavalgata, con carrozze, cammelli e catapulte che lanciavano caramelle. Avevano aiutanti che raccoglievano le lettere di tutti i bambini con le indicazioni per i regali, in Spagna infatti sono tradizionalmente loro a portare i regali nella notte tra il 5 e il 6 gennaio.

Anche noi siamo andati a letto presto, lasciando acqua e pane per il passaggio dei cammelli, e al mattino qualche dono lo abbiamo in effetti trovato: il roscon de reyes, il dolce più tipico di questa festa, una figuretta di re, una corona e pure una fava. Per tutti i dettagli qui.

6 Commenti a “roscon de reyes”

  1. Gio scrive:

    che buono il roscon! quest’anno l’ho assaggiato per la prima volta! :P
    Buon 2012 a tutti voi!

  2. sara scrive:

    da provare assolutamente! Per la prima volta quest’anno ho provato la versione francese, quindi l’anno prossimo dovrò spostarmi ancora più a ovest :-)

  3. carlotta scrive:

    …che aspetto delizioso! In effetti qui a Lux c’e’ qualcosa di simile, buon anno a voi!

  4. la gaia celiaca scrive:

    sono bellissime le tradizioni per la 12-esima notte!

  5. Gaia scrive:

    vengo a vedere!

  6. Il roscon è stato il dolce che ho preparato per cenone di fine 2010. Ogni anno cuciniamo a tema e lo scorso anno abbiamo deciso per la cucina spagnola. Con qualche giorno d’anticipo lo abbiamo gustato e ci ho fatto anche un post
    ora che ci penso dovrei rifarlo, è proprio buono! ciaociao e buon anno!