ritratti alimentari n°22. Crispino e l’aringa


clicca sull’immagine per ingrandirla

Ci abbiamo messo quasi un anno a riprendere il filo dei ritratti alimentari, ma si sa le cose hanno il tempo della loro maturazione anche quando sembrano dormire sotto la sabbia.
Così quando abbiamo inquadrato il nostro amico Crispino con le aringhe sotto il naso ci siamo pure un poco emozionati. Intanto perché era una vita che aspettavamo una lezione per distinguere al tocco aringa femmina da aringa maschio (e l’abbiamo avuta!), poi perché questi pesci (profumo a parte) hanno un che di preistorico e infine e soprattutto perché Crispino ha un’espressività da attore consumato…

dunque grazie a Crispino per la lezione e per la posa, grazie a Silvia per la partecipazione e l’assitenza emozionata.
Ora però ci servirebbero istruzioni?? che ne facciamo delle due aringhe???

12 Commenti a “ritratti alimentari n°22. Crispino e l’aringa”

  1. ora serve una ricetta! :) Bel ritratto!

  2. ma la bella n’salata ch’ì finocchi, l’aringhe e le arance e le olive nere e l’origano e un poch’ì peperoncino?? no??

  3. Gaia scrive:

    un nuovo ritratto!!
    :-)

    le aringhe?
    ricetta dei tempi andati: mio nonno le strusciava sulla polenta, per darle sapore..
    :-)

  4. maite scrive:

    ehm, sì, sì, ragazzuole, fichissima l’insalata, sarei pure disposta a far la polenta, mi immagino pure patate e cipollotto, però il punto è che io ho ancora i due pesci nel frigo…interi. Dunque devo: spellare, sfilettare, dissalare e rinvenire in olio (non so bene se in questo esatto ordine). Qualcuno ha un tutorial?

  5. Claudia Annie scrive:

    che belli questi scatti! complimenti :)

  6. io le sfiletterei e me le mangerei così, pizzuddu su pizzuddu, con olio e lime e peperoncino..

    sul tutorial…

    ahem ahem…

    sfiletta così.. come si dice qui..”a sentimento”…

    Valuzza.

  7. Reb scrive:

    Se li vede la Lydia (le aringhe, la canotta e Coriolano pure!)…
    L’uomo non è più quel che mangia. Mangia dove lo porta il cuore.

  8. bea scrive:

    aringhe…. che ne dite di una bella crema di sedano rapa, mandorle tostate e… aringa…? dissalata, privata della lisca, con pelle, arrostita…

  9. Ila scrive:

    Che magnifici scatti! Certo che sotto gli sguardi masculi di Coriolano saranno arrossite anche le aringhe:). Uhmm, niente male la ricetta suggerita qui sopra…