ravioli di sedano rapa e stilton

In quasi quattro anni di blog si finisce, inevitabilmente, per avere ricette che hai voglia di chiamare “classici. Non si tratta di prendersi troppo sul serio, ma di amore e di ricorsività: ci sono cose che son riuscite, si sono replicate (contro la regola che farebbe collezionare solo prime volte, per evitare sprechi…) e “peggio” si replicheranno ancora.
Tra queste rientra indubbiamente una zuppetta definita country per via della velocità di esecuzione e per una certa aria campagnola, ruvida, quasi alla Gordon Ramsay, fosse pure alla lontana.
L’associazione di sedano rapa e formaggio erborinato c’era molto piaciuta e allora perché non replicarla formato raviolo?

La ricetta è semplicissima e al solito in proporzione (adattatela secondo la grandezza del vostro tavolo)

Ingredienti:
per la pasta
i tradizionali 100 g di farina per 1 uovo
Uniche note particolari: due pizzichi di sale alle erbe e fiori (per essere più country)
Si fa la fontana di farina si rompono le uova, si aggiunge il sale si mescola prima con la forchetta poi si impasta a mano incorporando la farina. Si impasta con pazienza finché la consistenza è morbida e satinata, poi si copre e si lascia riposare almeno 40 minuti. Quindi si stende con il mattarello a rettangolo, si piega a libro (per 3 volte) e poi si passa alla macchinetta, una tacca alla volta, fino a alla penultima. Poi con il tagliabiscotti preferito si ritagliano le forme.

Per il ripieno:
1 patata per ogni sedano rapa (di media grandezza
4 cucchiai di stilton o di formaggio erborinato sbriciolato

Si sbuccia il sedano rapa (è la parte peggiore) si tagli in grossi pezzi regolari e lo si cuoce in acqua bollente finché non è tenero assieme alla patata. Si schiaccia con lo schiacciapatate ottenendo una purea, si aggiunge il sedano rapa sbriciolato e si amalgama il tutto. Con il composto (poco) si farcisce proprio al centro il disco di pasta, poi lo si ripiega con le mani e lo si sigilla premendo con le dita e bagnando i bordi con un dito inumidito.

Si cuociono in acqua bollente leggermente salata e si condiscono a piacere, ma anche solo olio extravergine (o burro) e alloro o salvia sbriciolati ci stanno benissimo!

8 Commenti a “ravioli di sedano rapa e stilton”

  1. sara scrive:

    che dire…. semplicemente splendidi!!!

  2. maite scrive:

    troppo buona sara, troppo buona

  3. ominodipolvere scrive:

    al di là del gusto, sicuramente buonissimo, questi ravioli hanno una “qualità” grafica: la prima foto potrebbe essere l’immagine di un tessuto primaverile… brave/o!

    • maite scrive:

      grazie ominodipolvere che questa volta i complimenti me li prendo tutti: visto che esecuzione, styling e scatto sono tutti miei…

  4. maia scrive:

    hanno sicuramente il loro perché!
    io me li appunto per il prossimo acquisto di stilton

    ciao

  5. Valentina scrive:

    sono davvero perfetti, io non li conoscevo ma fanno una voglia!!!

  6. Giovanna scrive:

    Con un ripieno così particolare e gustoso, io li condirei con un filo di ottimo extravergine. A presto!