aglio (orsino), olio e peperoncino

… e pure prezzemolo e finocchio. Quando certe associazioni sono così collaudate da diventare patrimonio nazional popolare la tentazione di giocarci un poco sopra si fa forte.
In questo caso l’aglio della triade della cucina del quasi niente (quella degli spaghetti a mezzanotte, quella del frigo desertico, quella della casa al mare appena arrivati, quella del non sa fare nemmeno un uovo fritto, ecc) si è trasformato in foglie, di aglio orsino appunto. Dalle foglie, transitate per l’essiccatore si è giunti a una polvere finissima che è stata impastata nei tagliolini, senza uovo però percarità! che qui occorre sentire il grano, solo lui e solo quello.

Le dosi sono molto ad occhio, perché quando si impasta acqua e farina le variabili sono troppe, meglio procedere a vista ed aggiustarsi sul percorso. Grasso modo:

Per due:
200 g di farina di grano duro (in questo caso era farina lucana, quella del pane di Matera con la bella grafica tanto per intenderci)
acqua tiepida circa 12 cucchiai
un mazzetto di foglie di aglio orsino
peperoncino
prezzemolo
olio extravergine di oliva
sale

Per la polvere di aglio orsino occorre semplicemente seccare le foglie nell’essiccatore poi frullarle finissimamente con il frullatore.

Per la pasta. Setacciare la farina, aggiungere un po’ di sale e la polvere di aglio orsino, fare la fontana, versare l’acqua tiepida poco per volta e iniziare a impastare con pazienza fino a ottenere un impasto elastico. Lasciare riposare coperto per 30 munuti, quindi riprenderlo stenderlo a mattarello e poi passarlo nella macchinetta. Ottenuti i tagliolini stenderli su un canovaccio infarinato.

Per aglio, olio e peperoncino servono davvero istruzioni?

12 Commenti a “aglio (orsino), olio e peperoncino”

  1. Azz, è un po’ che vedo quest’aglio ursino in giro per i blog e devo assolutamente trovare il modo di procurarmelo…Sono curiosa di assaggiarlo! Aglio, olio e peperoncino sono una delle paste più buone che ci sia!

  2. Valeria scrive:

    Ha, pazzesco, l’ho provata anch’io poche settimane fa (con le foglie d’aglio orsino saltate in padella) e postata, una rivelazione!

  3. elisa scrive:

    Ma questo aglio orsino… dove lo si trova? io sono un ‘agliolover’ e l’orsino lo vogliooooo!

  4. SaleQuBi scrive:

    Ma è meravigliosa!! Anche io adoro e uso un sacco l’aglio orsino!! Peccato stia quasi finendo il suo periodo..
    L’essicatore nun ce l’ho, ma seccarle nel forno a bassa temperatura può andare?

  5. comidademama scrive:

    Mi fate sempre venire voglia di prendere l’essicatore!
    Questi tagliolini sono belli veri.

  6. daniela scrive:

    la mia invidia per l’essiccatore vostro è nota, come la passione per la pasta senza uovo e per l’aglio ursino.
    E per voi.

  7. sara scrive:

    accidenti! giusto un paio di settimane fa ho avuto per le mani un mazzetto di queste odorose foglioline!!! Per utilizzarle mi sono dovuta rivolgere ad altre fonti.
    Il risultato è stato ottimo ed io mi sono innamorata di questa versione delicata dell’aglio.
    Adesso dovrò trovare altro aglio ursino, assolutamente!

  8. Ivano scrive:

    Dove posso trovare aglio orsino in lombardia.