poires belle Hélène allo zenzero

Il fotografo, si è capito, ha una passione smodata per i dolci francesi di tradizione. Sarà retaggio della sua nonna bretone, sarà un’inclinazione al burro, sarà pure e semplicemente gola, ma insomma indugia, reclama, perora la causa di un dessert, meglio se calorico, ma soprattutto almeno un poco fané!

Le pere -bella Elena- sono l’incarnazione di questo sentimento sfumato e vagamente nostalgico, a calorie invece sono relativamente asciutte e non a caso lui, il fotografo, ci avrebbe aggiunto almeno qualche ciuffo di panna, di gelato alla vaniglia, insomma di qualcosa… gli è toccato invece l’aroma dello zenzero.

La ricetta
Sbucciare le pere e metterle intere a sobbollire in una casseruola con poca acqua, qualche cucchiaio di zucchero e zenzero fresco in quantità. Quando saranno leggermente ammorbidite, ma ben sode, toglierle dallo sciroppo con cautela, asciugarle e disporle in un piatto. Sciogliere il ciccolato fondente con qualche cucchiaio dello sciroppo di zucchero e zenzero e ricoprire voluttuosamente le pere al momento di servire.

6 Commenti a “poires belle Hélène allo zenzero”

  1. Betta scrive:

    Mioddiooooo

  2. sara scrive:

    è un attentato alla mia sanità mentale!!! adesso penserò a questo voluttuoso dessert per tutto il giorno!!!

  3. Beh…queste pere parlano da sole: sono di un bello…E poi quel tocco di zenzero…le rende speciali! un saluto
    simona

  4. comidademama scrive:

    Fanè sono fanè. E bellissime. Un abbraccio miei cari!

  5. sara scrive:

    Preparate venerdì: un successo!!!

  6. simonetta scrive:

    con questo fotografo tra la passione per spagna e la bretagna e la nonna bretone e i dolci francesi….separati alla nascita. (!!)