Confettura di mele, miele e rosmarino

A guardare la foto delle mele della Fausta circondate dal rosmarino pare quasi un’ambientazione natalizia ormai davvero fuori tempo massimo, o forse troppo in anticipo. Ma il fatto è che le mele, soprattutto in Trentino, sono una di quelle cose che aiutano a snocciolare i giorni, uno dietro l’altro, da quando arrivano nuove nuove con il primo autunno fino alla nuova fioritura e oltre, molto oltre quei fiori bianchi che ammantano le valli.
Le mele si conservano come niente altro si conserva, sono versatili e modeste al punto da diventar quasi noiose (“mele? ancora mele?!”), metterle in barattolo, farne confettura o conserva è dunque un’operazione di secondo grado, un barattolo elevato al quadrato, conserva di conserva che ha pure il merito e la modestia (!) di veicolare bene altri aromi, altri profumi, in questo caso quelli del rosmarino.

La ricetta è tratta da un numero monografico di Saveurs che raccoglie il meglio delle ricette di tutto un anno, il 2010, molto carino da sfogliare e risfogliare.

La ricetta
1,2 kg di mele asprigne (l’indicazione era Granny Smith qui si è preferito Braeburn)
600 g di zucchero
200 g di miele di castagno
qualche rametto di rosmarino

Sbucciare le mele, tagliarle a pezzetti piccoli conservando i semi. Nel frattempo far sciogliere a fuoco dolcissimo lo zucchero con il miele, quindi aggiungere la frutta e i semini raccolti in un fazzolettino di cotone o di lino, o in una garza. Lasciar cuocere mescolando per 15 minuti circa, quindi prelevare circa metà del composto e frullare. Rimettere nella pentola  cuocere ancora per una decina di minuti. Invasare in barattoli pulitissimi, asciutti e caldi (io li passo in forno), sistemare qualche aghetto di rosmarino in ogni barattolo, chiudere bene e rovesciare.

5 Commenti a “Confettura di mele, miele e rosmarino”

  1. Conosco bene Saveurs e sono d’accordo con voi: rivista deliziosa. Così come deliziosa sembra essere questa confettura. Adoro il tocco di rosmarino e la vedrei bene anche abbinata a un pezzetto di roquefort, che ho appena comprato in francia…
    Complimenti!
    simona

  2. Zucchero D'Uva scrive:

    Il miele di castagno l’ho assaggiato di recente, trovo che stia benissimo con le mele!

  3. Agnese scrive:

    Mi piace l’aggiunta del miele, si vede poco nella preparazione delle confetture! E anche l’utilizzo del rosmarino, che credo si combini bene con le mele.
    :)

  4. Gaia scrive:

    ah… il profumo del rosmarino nelle marmellate… che delizia!

  5. maite scrive:

    merci les filles!!
    PS anche io, oltre ad adorare Saveurs, adoro il miele di castagno, il mio preferito dopo quello di corbezzolo.