cialdine di parmigiano ai fiori di rosmarino

Cialdine, tegoline o quant’altro… di queste crosticine croccanti di parmigiano esistono uno sproposito  di variazioni e ricette, ma la questione fondamentale sembra essere una: in padella o nel forno? seguita da un altro dubbio amletico: asciugate sul mattarello, sul collo di bottiglia, sul dorso del coltello o sul fondo del bicchiere a mo’ di cestino?

Ci schieriamo con decisione per il forno e il mattarello, dopo uno sproposito di tentativi, prove, errori e frustrazioni.

Ingredienti

parmigiano (non troppo stagionato)
un mattarello
fiori di rosmarino
(+ una certa dose di pazienza)

Su di una placca da forno ricoperta di carta da forno depositare il parmigiano a cucchiate. Appiattire con il dorso del cucchiaio le montagnole di formaggio tenute a una certa distanza le une dalle altre (1-1,5 cm).
Infornare in forno pre-riscaldato e cuocere per pochissimi minuti: appena il formaggio sarà sciolto e comincerà a fare piccole bollicine sfornare e appoggiare velocemente le cialdine sul mattarello in modo da imprimergli la curvatura. L’operazione richiede rapidità e sangue freddo, ma ci si fa la mano (e ci si bruciano le dita). Lasciar raffreddare e cospargere  di fiori di rosmarino.

Nota: bisogna fare molta attenzione a non cuocerle troppo, non solo infatti rischiano di non essere più manipolabili ma anche di risultare amare in bocca.

maite

 

 

4 Commenti a “cialdine di parmigiano ai fiori di rosmarino”

  1. Sere scrive:

    Le faccio spesso ma per accompagnare risotti, magari cialde più grosse che poi, capovolgo su una ciotola e le modello a forma di coppetta!
    bellissime queste chips!

  2. maite scrive:

    grazie sere, sempre gentile…
    ma tu lei fai in forno o nel padellino?
    a me in padella non mi sono mai riuscite…
    maite

  3. nicolas scrive:

    molto buono e anche facili da cucinare.
    ciao,
    nico

  4. ilfotografo scrive:

    ma tu sei bravissimo, Nico, lo sappiamo.
    un bacio