la nostra prima officina

è capitato spesso su queste pagine di non sapere bene da quale parte inziare a dipanareil filo di un racconto. Succede pure in questo caso, dopo che la domenica trascorsa e un temporale quasi estivo su Roma ci riconsegnano alla nuova setimana che incalza. Ma il fatto è che l’esperienza della nostra prima Officina (Corso di fotografia e cibo. Composizione, tecnica, stile) venerdì e sabato scorso, ci ha divertiti, emozionati e forse anche un po’ cambiati.

Sì perché come spesso avviene nei nostri passaggi la genesi è stata lunga: abbiamo pensato per molto tempo se e come fosse il caso di buttarci in un’avventura simile, cercando di capire in cosa e come si potessero comunicare lo sguardo, il modo, le scelte di un mondo che è diventato il nostro, ma di cui non esiste un mazzo unico di chiavi.
Ma poi la realtà, la pratica (e pure la teoria…) sono state nelle due giornate del corso fluide, semplici e piacevoli, estremamente piacevoli.
Tra macchine fotografiche, obiettivi fisici e non, quaderni di appunti, parole, tazzine di crema e ancora parole, domande, impressioni, prove e riprove, bilanciamento del bianco, inquadratura, controllo dei margini, diaframma e focale, e poi lo stile, lo sguardo, la foto che pesa e che cade e quella magicamente in equilibrio, i compiti a casa e un piatto di pasta rosso di salsa da mettere in scena…

Insomma ancora una volta ci siamo divertiti e tanto. Così crediamo lo rifaremo di sicuro, magari con l’autunno iniziato, magari riprendendo sia un primo corso di base che un livello un poco più avanzato.
Ma per ora non abbiamo che da ringraziare tutti coloro che hanno partecipato: grazie a chi si è portato i martelletti da casa per lavorare all’officina, grazie a chi ha puntato il fuoco esattamente sulla punta minima del cucchiaino tenendosi in bilico sul compleanno importante del proprio bambino, grazie a chi ha reso poetico un cornetto, grazie a chi ha steso una tavaglia di un blu barocco sotto la propria colazione, grazie a chi ha scaricato e studiato notte tempo le istruzioni complesse della sofisticata macchina in prestito, grazie a chi ha costruito un giardino tropicale attorno al proprio caffè, grazie a chi ha bilanciato e bilanciato ancora il bianco sommando e sottraendo, sottraendo e sommando… Inosmma grazie a tutti.

14 Commenti a “la nostra prima officina”

  1. Not Only Sugar scrive:

    Bellissimo questo reportage.. bellissime foto che rendono perfettamente l’atmosfera di quella giornata..

    Not Only Sugar

    • maite scrive:

      grazie!
      Ps son felice perché son le mie ed ero particolarmente stressata del risultato e del giudizio del fotografo…

  2. Luciano scrive:

    Maite e Maurizio: grandi maestri per una piccola brigata,interessata e diligente, di dilettanti allo sbaraglio. Grazie a tutti ed arrivederci al prossimo appuntamento.

  3. comidademama scrive:

    Che peccato non esser riuscita a partecipare, ma Marco è in viaggio.
    Almeno vedo qualche immagine che mi conferma quanto sia stato bello e interessante.
    Bravissimi!

  4. Rossella scrive:

    E’ stata una bellissima esperienza.
    Mi son persino ritrovata circordata dal Friuli :)
    Ne sono uscita carica, piena di buonissimi propositi.

  5. cridon scrive:

    le mille sfumature del bianco?
    è stato tutto molto carino, grazie anche alla pazienza dei docenti!
    Spero in una seconda puntata

  6. simonetta scrive:

    Uffff!!!,dovevo esserci anche io ma non è stato possibile…per fortuna per una buona causa.
    La prossima volta non posso mancare però…se dovesse succedere venitemi a prendere a casa!!!

  7. roberta cobrizo scrive:

    Che bello questo clima familiare e insieme molto professionale.
    Bravi!

  8. Gaia scrive:

    Foto sempre piú belle!!

  9. Cristina scrive:

    … e grazie a voi per averci accolti e per aver condiviso la vostra tecnica e la vostra esperienza… è stato bello.
    Ed è emozionante vedere la propria foto qui! ;-)
    Alla prossima
    Cri

  10. Francesca scrive:

    Grazie a voi….è stata una bella, creativa e interessante parentesi nella mia quotidianità! Anche io ho tanti buoni propositi….non vedo l’ora di una seconda puntata!!!
    Francesca

  11. [...] anzi due corsi di fotografia e cibo (composizione, tecnica e stile). Il primo, sulla stessa scia di quello di aprile sarà  un corso di base e si terrà nel week end del 9 e 10 novembre in due appuntamenti di  3 [...]

  12. [...] a: calycanthus.info@gmail.com per sbirciare quel che è successo nell’officina precedente qui per scaricare la cartolina: cartolina [...]