pandorini salati alla trota salmonata e all’aneto

Eccoci!  ci siamo quasi, è iniziato il conto (o la conta?) delle vigilie e delle antivigilie… addobbi, alberi, presepi, capponi, tortellini, pandori, panettoni, panforti e struffolini… ma siccome il pandoro c’è chi, qui, praticamente lo detesta, con i meravigliosi stampini ipertattili a forma di pandorino della Silikomart l’idea perversa è stata di farne una cosa salata, con pure la pretesa di concepirla iper-natalizia.
L’impasto è ispirato ai cake salati che praticano spesso il salmone e l’aneto assieme, solo che invece del pescione grande ci sono finite più minute trote salmonate che si trovano (almeno in Trentino) facilmente, sono più economiche, ma molto saporite e sospettiamo più genuine della media dei salmoni bustati che abbondano alle feste comandate.
La panna, le bacche rosse e (ancora) i ciuffetti freschi di aneto hanno fatto il resto, ma per gli auguri ci vediamo domani!

Ricetta

Ingredienti
3 uova
1 dl di latte
1 dl di olio extravergine di oliva
60 g di parmigiano grattugiato
200 g di filetto di trota affumicato
180 g di farina
2 cucchiai di aneto
poco sale
1 bustina di lievito
1 pizzico di bicarbonato

panna (volendo acida) per decorare + pepe rosa e ciuffetti di aneto

Sbattere le uova con l’olio, il latte mezzo cucchiaino di sale e un po’ di pepe aggiungere la farina setacciata con il lievito (+ il bicarbonato) e formare un composto liscio e omogeneo, aggiungere il formaggio, la trota sminuzzata finemente e l’aneto. Infornare a 150 gradi per circa 30-40 minuti.

maite

25 Commenti a “pandorini salati alla trota salmonata e all’aneto”

  1. Mademoiselle Manuchka scrive:

    vabé………..
    non ho parole !!!

  2. lenny scrive:

    Sfiziosissimi!!!!

  3. Mademoiselle Manuchka scrive:

    ops…. corro a fare gli ultimi regaletti ed oggi pomeriggio con tutta la mia famiglia preparo i tortellini fatti in casa. buoni preparativi a tutti…….

  4. denise scrive:

    Ma che bello questo blog!! Complimenti con tutto il cuore!! Ti posso aggiungere tra i preferiti del mio?
    Ciao ciao e buon Natale!!

  5. agiu scrive:

    mmm… gnam!

  6. Virginia scrive:

    Con tutto il casino che ho in giro (regali, panettoni, biscotti, eccheccavolo!) non avevo ancora fatto in tempo a passare…
    Vi informo, cari i miei calicanti, che il mio amore per voi sta diventando morboso e preoccupante: l’altra notte vi ho sognati!!!!!!
    Incredibile!
    Questa ricetta si commenta da sè, quindi chevvelodicoafffà??

  7. caly scrive:

    Virginia, come sognato? e ce lo dici così? senza dirci cosa hai sognato, che facevamo, come eravamo? guarda che qui i calicanti vogliono sapere tutto!!
    e complimenti per il tuo panettone, non solo sono bellissimi ma tu sei intrepida…

  8. Virginia scrive:

    Mah, il sogno era strano, non lo ricordo benissimo.
    Eravamo in una sorta di cascina in Toscana con delle altre persone (c’era una festa? un matrimonio? Mah!). All’inizio di voi tre c’era solo Maite (mora con capelli lunghi e occhi chiari).
    Era come se ci sonoscessimo da tempo.
    Poi è arrivato il fotografo, che mi veniva presentato per la prima volta…e piuttosto di bella presenza (moro pure lui).
    Infine ci siamo ritrovati in una sorta di partenza per giro in mongolfiera (?) ed è arrivata anche Marie (mora pure lei e piuttosto magrolina).
    Poi non ricordo più nulla.
    C’è da preoccuparsi, eh??
    Tutti biondi??!?

  9. maite scrive:

    rido, ma a crepapelle proprio!
    allora nella tua divinazione capellifera hai preso solo me (ma in pieno proprio! mi devo preoccupare?), per il resto il fotografo è biondastro-castano-brizzolato e marie rossa che più rossa non si può!
    A questo punto Virginia manca solo di organizzare la festa, la cascina mi sa che ce l’abbiamo…
    un abbraccio grande, lo sai che ti adoriamo vero?

  10. marie scrive:

    @virginia, si Maite ha proprio ragione su tutto… organizziamo presto un week end in toscana per cucinare tutti insieme con una piccola festa finale, cosa ne dici? ciao e buoni preparativi.

  11. gunther scrive:

    devo dire un idea molto simpatica, è gisuto dopo il panettone salato perchè no il pandoro!!

  12. Per natale mi sono stampata e rilegata i vostri curatissimi Pdf … ma anche le nuove ricette mi tentano, con quale inizio!?! Intanto ringrazio, per questo incanto che è la cucina di calycanthus! Auguri, auguri, auguri per voi e tante nuove pagine di magia per noi :-)

  13. ilfotografo scrive:

    ma guarda un po’. non vi posso lasciare da sole un minuto. qui si stava organizzando una calçotada, più che in una cascina in una masia. vada allora per il we toscano, comincio a preparare la macchina (fotografica).
    … ma senti … biondastro-castano-brizzolato, virginia, non ti curar di loro.

  14. Virginia scrive:

    Dunque, metto subito le mani avanti e premetto che io preferisco i biondi (se poi sono pure castano-brizzolati, siamo a cavallo!!!)…he he he!
    Chissà…chissà che un giorno, davvero non ci si possa incontrare…
    Sentite un po’, ma io non posso fare neanche un po’ di pubblicità occulta che voi mi sgamate sempre??? Che rompi!!!

  15. caly scrive:

    ma che dici Virginia? qui occorre valutare se assumerti come ufficio stampa… ma per il momento ti si potrebbe pagare a tortine di brie… che ne dici?

  16. Virginia scrive:

    Sè, sèè…potrei anche farmi corrompere!

  17. Mademoiselle Manuchka scrive:

    all’inizio del racconto del sogno, ho avuto quasi paura, sembrava davvero un sogno premonitore, ma, mi chiedo, il matrimonio di chi potrebbe essere???
    hi hi

  18. maite scrive:

    Ti candidi Mlle Manuchka?

  19. rosanna scrive:

    anche io questo stampo che ho paura di usare perchè mi hanno detto che vengono ..bianchi, dopo la cottura. Ci provo? Sì

  20. caly scrive:

    certo Rosanna, provaci! Noi non sapendo di questa faccenda del pallidume ci siamo buttati incoscienti ed è andata dritta dritta… a volte le paure in cucina vanno semplicemente ignorate. Facci sapere…

  21. Mademoiselle Manuchka scrive:

    per la scusa di un catering “haute couture” firmato calycanthus..
    potrei candidarmi a molto peggio.. :-)

  22. Marella scrive:

    Ciao ragazze,
    Ho scoperto questo splendido blog per caso e… vi faccio tantissimi complimenti.

    Ho sperimentato i pandorini di cui sopra per il cenone di capodanno (solo che ho fatto dei mini babà invece dei pandorini a causa dello stampo…) e a un certo punto la ricetta parla di olio… sì, ma quanto olio? Negli ingredienti non c’è… Ne ho messi 50 cl ma la preparazione è risultata un po’ troppo asciutta, forse ce ne voleva di più.

    Ho decorato i mini babà con philadelphia, uova di lompo rosse e barbe di finocchio e devo dire che erano bellini (e buonini) assai! Grazie mille e… BUON 2009 ALLA FACCIA DELLA CRISI !!!!

  23. caly scrive:

    @Marella: ehm hai ragione… nel trascrivere la ricetta ci siamo perse la quantità di olio (vale a dire 1 dl, correggiamo subito…), grazie della segnalazione e grazie dei complimenti. Buon 2009 anche a te!

  24. comidademama scrive:

    bellissimi, veramente belli. Buon anno!

  25. Miss B scrive:

    amazing… the photos the recipes, bravo!!