maionese al bergamotto

Abbiamo passato il cuore dell’estate in un giardino di limoni in Sicilia che di nome però fa Cerzazza, vale a dire qualcosa come “querciaccia”. La quercia non c’è più, in compenso c’è un grade albero di gelsi neri, un ippocastano che ha l’età di chi scrive, un mare screziato di foglie di limone e qualche anomalia. Negli anni, e con parsimonia, sono infatti arrivate piante più o meno esotiche che si sono adattate benissimo: il kiwi per primo a fare ombra, due avocadi dai semi della Martinica, un mango che quest’anno finalmente si è deciso a fare i frutti e ultimo arrivato a ricordare chi non c’è più un bergamotto.
Può sembrare a prima vista una pianta meno esotica delle altre, ma certe distanze non sono solamente un fatto di chilometri, il bergamotto infatti cresce solo e solamente in Calabria, in Sicilia è un’anomalia.  Spesso chi si sta difronte si guarda in cagnesco o perlomeno con radicata diffidenza: a tal punto che del bergamotto in Sicilia non si sa quasi niente, fino ad immaginarlo solo profumo, impossibile da mangiare. Ma il nostro bergamotto è cresciuto e l’albero quest’anno è carico di frutti, così rete alla mano si scopre che si mangia, si spreme, si tratta in tutto e per tutto come un limone. Il profumo però è una cosa tutta a sè, che non somiglia a niente se non a se stesso, vien fuori tutto o quasi dalla buccia che è molto molto più oleosa di quella del limone.
Non sapendo da che parte cominciare, abbiamo cominciato dalle basi (anche per via di un progetto di cui riparleremo…) ed abbiamo variato una maionese classica con il bergamotto al posto del limone e la buccia di rinforzo. Se vi capita sotto mano questo frutto da profumeria, non esitate.

la ricetta è quella della maionese classica

2 tuorli a temperatura ambiente
1 cucchiaino di aceto
250/300 ml di olio di semi
il succo di un bergamotto + la buccia di mezzo
sale e pepe

montate i tuorli con l’aceto, il sale e il pepe, quando il composto è spumoso iniziate ad aggiungere l’olio a filo con regolarità e pazienza. quando la maionese sarà ferma e molto compatta aggiungere il succo di limone e la buccia grattata, amalgamare bene. conservare coperta in frigo e servire ben fredda.

2 Commenti a “maionese al bergamotto”

  1. Not Only Sugar scrive:

    come sempre riesci a proporre ricette semplici in modo originale.. proverò senz’altro questa versione della maionese, mi incuriosisce..

    Not Only Sugar

  2. martina.b scrive:

    A me già non riesce quella normale :(