fichi, guanciale e pecorino (versione pasta)

E mica pizza e fichi! perché se la pizza ci sta, ci può stare pure la pasta e se ci sta il prosciutto ci può stare anche il guanciale, mentre loro, i fichi, ci stanno per principio, ultimi, ultimissimi frutti della stagione. Da fare di corsa.

La ricetta

Stufare qualche cipolloto fresco con il guanciale tagliato a dadini, nel frattempo far cuocere la pasta al dente. Quando le cipolle saranno tenerine aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura, poi unire i fichi precdenetemente spellati e far salatare pochi minuti. Scolare la pasta e spadellare. Regolare di sale e pepe. Servire con pecorino grattugiato.

8 Commenti a “fichi, guanciale e pecorino (versione pasta)”

  1. mariint scrive:

    Perchè non c’ho pensato prima?!?! Di-vi-na!!!!!

    • maite scrive:

      anche a noi sembra di averci messo un secolo a pensare una cosa tanto semplice e tanto ovvia, ma tant’è a volte ci vuole tempo per essere semplici.

  2. Marta scrive:

    Se ci sta la pizza può decisamente starci anche la pasta, ne vorrei un piatto adesso, anche se sono le 16.30!!

  3. Gaia scrive:

    e pure di quelle che si fanno da se!

  4. Twostella scrive:

    Buona, buonissima da copiare subito prima che finiscano i ns fichi :-)