chips al lime

Non è come sembra, non sempre almeno. Queste patatine qua sopra, o a dire meglio queste chips incartocciate, sono quasi (e dico quasi…) senza sensi di colpa. Non sono fritte ma fanno gola, sono facili ma ci stanno tutte e la faccenda del lime si porta dietro tutto un profumo di esotismo a portata di mano. Insomma nella lista delle cose da fare, quella che di questa stagione si allunga a dismisura (visto che l’anno continua per noi a iniziare con “la rentrée des classes”), aveva un posto molto in cima, compromesso molto gustoso tra propositi detox e necessità di coccole.

la ricetta è tratta dal librino (a salivazione garantita) Chips, patatine e dintorni edito in Italia per Guido Tommasi

Ingredienti

1 kg di patate non troppo grandi
1-2 lime
6 cucchiai di olio di oliva
pepe
fior di sale

Scaldate il forno a 180° gradi. Lavate e asciugate con cura le patate. Tagliatele a spicchi senza togliere la buccia. Irrorate le patate con l’olio di oliva e mescolate bene, in modo che siano lucide. Se necessario aggiungete altro olio. Distribuite le patate su una placca antiaderente o rivestita di carta da forno e infornate per circa 40 minuti. Mescolate di tanto in tanto. Le patate devono essere ben dorate e croccanti.
Salate le patate al momento di servire e aggiungete una manciata di pepe. Accompagnatele con la scorza di lime grattugiata e qualche goccia di succo.

4 Commenti a “chips al lime”

  1. ilaria scrive:

    Oh no, patate (non) fritte al lime… Cone le vorrei in questo momento!!! Paion così facili che potrei anche farmele ADESSO, in effetti. Ci provo?

  2. Stefania scrive:

    Meravigliose nella loro semplicità! Le farò in occasione del compleanno dell’uomo di casa, lui ADORA le patate e sono certa che queste lo faranno felice! Grazie per aver condiviso ;)

  3. Anita scrive:

    Ho il libro sulle chips in salotto e l’ho già sfogliato e risfogliato in tutti i modi. ora non resta che accettare il vostro suggerimento e “cominciare” da queste chips.
    buona giornata
    anita