un vestito nuovo per le torte di mele

La giornata è quella giusta, dopo il diluvio che ha inaugurato la prima sera di ottobre la mattina ha l ‘aria più fresca, sente (e teme) l ‘avvicinarsi del cambio degli armadi, anche se sicuramente Roma avrà  la sua ottobrata di luce calda e di tepore. Noi siamo in partenza (al solito due su tre) per la rentrée a Barcellona, che sarà  però quest ‘anno una specie di spericolato pendolarismo (à  voire se sopravviveremo…). Tra le valigie complesse da chiudere a spinte e cazzotti infiliamo, praticamente nella tasca sul cuore, la nuova edizione di Torte di mele, uno dei nostri libri pi๠amati, che ha trovato un vestitino più bello e più largo e qualche ricetta in più. Quando uscì era un novembre palpitante di attesa, che a riguardarlo da qui ci ricorda quante cose siano successe e quanto infondo non siamo cambiati. Sabato mattina la prima cosa con il caffè sul tavolo largo di cucina sarà  riaprire il libro da capo e decidere a quale torta di mele mettere mano per prima. In copertina sempre il romantico Streusel della mamma di Alex, e diversamente non avrebbe potut essere. Per una piccola anteprima del libro qui altrimenti fate un salto in libreria e prendetelo tra le mani!

Comments are closed.