Posts Tagged ‘pesce’

our best fish soup ever

our best fish soup ever

Ci sono dei vantaggi, è indubbio. Occuparsi di cibo, di ricette, di libri di cucina, di mercati potrà essere pure faticoso, a volte frustrante (specie quando si tratta di mangiare pasta scotta e risotti freddi), ma permette di regalarsi certi lussi che nel ménage quotidiano settimanale si finisce per dimenticare. Sì perché al fondo basterebbe [...]


cavolfiore e sogliola… en soupe

cavolfiore e sogliola... en soupe

Queste pagine, ovvero la cucina di calycanthus in tutta se stessa, sono prima di ogni altra cosa un diario di cucina, il che significa che quel che ci compare è quello che finisce nei nostri pancini. La cosa funziona e scorre da quasi tre anni, con molte soddisfazioni, nuove amicizie, calde scoperte, qualche grattacapo e [...]


spaghetti scampetti e carciofi

spaghetti scampetti e carciofi

A leggerlo tutto di filato il titolo della ricetta di oggi sembra la scampagnata di tre amici al bar: carciofi, scampetti e spaghetti si incontrarono per caso e finirono per pranzare insieme. Ma la verità è che a leggerla così ci sarebbe pure del vero. Nella vita complicata di questo blog, infatti, diventa difficile alle [...]


spaghetti allo sgombro

spaghetti allo sgombro

A Roma in questi giorni il sole va e viene, bisogna esser lesti ad approfittarne la mattina, ad apparecchiarsi un pasto al sole per pranzo perché poi nel pomeriggio, sembra immancabilmente, abbiamo diritto al monsone giornaliero. Dunque un po’ al volo tra la cucina e la terrazza ci siamo cucinati (esecuzione di Luca, spartito di [...]


le recensioni di calycanthus. la pescheria di salvatore nitto a fiumicino

le recensioni di calycanthus. la pescheria di salvatore nitto a fiumicino

Per chi vive a Roma “il pesce a Fiumicino” è un rito consolidato, come la gita o il vino dei castelli (nettamente in ribasso) o la macchina in doppia fila. È quasi come la nebbia a milano e la pastiera a Napoli. Una ragione ci sarà pure! È che Fiumicino ha ancora un fascino indiscutibile, [...]


due versioni per un tonno da 80 chili

due versioni per un tonno da 80 chili

Roberto è un lupo di mare, un po’ più di mare e un po’ meno lupo, grande pescatore e conoscitore sopraffino di onde, acque, fondali, esche, porti, pesci e pescherie. Michela è una maestra unica! (in senso qualitativo e non gelminiano) che sposta volentieri la sua cattedra in cucina. Quando il fotografo è in cattive [...]


zuppa di merluzzo e cavolfiore

zuppa di merluzzo e cavolfiore

D’accordo, d’accordo la dicitura non suona tra le più appetibili. Anzi, a dire la verità, il fotografo per primo l’ha giudicata sulla parola (non avendola assggiata) un tantino punitiva. Ma tant’è il merluzzo ha questa fama un po’ vischiosa di pesce penoso e vetusto, quando invece è delicato, morbido e capace di adattarsi. Non parliamo [...]


casarecce con trota salmonata e mela rossa

casarecce con trota salmonata e mela rossa

In Trentino due cose abbondano (fra tante altre più o meno insospettabili…) le trote e le mele. Sarà stata dunque una questione di geografia, e pure di cromia, a farci mettere insieme gli ingredienti, a farci preferire una mela rossa un tantino farinosa a una verde troppo aspringna e l’accostamento di una cipolla tonda e [...]


pesto di aneto

pesto di aneto

L’aneto ci piace. Ha carattere ma delicatezza, un profumo solo suo che lo rende riconoscibile tra tante erbette anche per chi, come un certo architetto che conosciamo, confonde il basilico con il prezzemolo. Il guaio semmai è che rischia di avere un potere evocativo troppo marcato: sa di nord assoluto, di salmone, di marinature, di [...]


panna cotta al carciofo con acciuga

Il pesce e l’ombra è il titolo di una serie di dodici litografie del 1975 di Fausto Melotti, e a questo titolo e alle sue forme ci siamo ispirati per un bicchierino che è circolato sabato mattina alla vernice della mostra organizzata da Transarte nello spazio di Calycanthus (in cui tra le altre cose sono [...]


baccalà alla messinese

baccalà alla messinese

Quando questo baccalà lo abbiamo cucinato inevitabilmente ci è venuta in mente la storia della caponata e della sua etimologia. Sì perché, a sua volta, cucinando la caponata di carciofi qualche giorno fa avevamo finito per ragionare sull’origine della parola ed era saltata fuori, tra le diverse interpretazioni, anche una faccenda legata al pesce. Poi [...]


moscardini da barca

moscardini da barca

Questa ricetta, con un’ascendenza tutta lagunare, è il regalo di un’amica che vive tra Venezia e la Galizia. Nello spazio sospeso tra questi due luoghi tanto diversi c’è la possibilità di trovare un filo comune che è naturalmente l’acqua: il fiume, la laguna, il mare basso e l’oceano.  A Venezia, una Venezia che fatica a sopravvivere, l’acqua [...]


zuppa di carciofi arancia e gamberetti

zuppa di carciofi arancia e gamberetti

Sabato scorso i carciofi al mercato di Sant’Ambrogio a Firenze li vendevano a fasci, a mazzi, a bouquet di dieci o cinque e spiaccavano  un po’ su tutto, sebbene qua e là si intravvedessero già mazzetti di barba di frati (gli agretti romani) e persino i primissimi bacelli (guai a Firenze a chiamarli fave..). Ne abbiamo comprati cinque perché [...]


branzino marinato (tre volte)

branzino marinato (tre volte)

C’è il sospetto fondato che il branzino sia il pesce prediletto di questo sito, cosa che se non è completamente esatta è però certamente vera perché oltre che buono è versatile, il branzino si trova facilmente in questa stagione e ha pezzature diversificate. Questa versione poi, scovata e rielaborata in un libro dello slow food [...]


moscardini soffocati in pentola a pressione di anna e di cochi

moscardini soffocati in pentola a pressione di anna e di cochi

La ricetta di oggi è un regalo della nostra amica Anna (e tocca ancora notare, come abbiamo già fatto, che le Anne in cucina abbondano davvero…) che a sua volta l’ha imparata da un amico… ma Anna non solo ce l’ha rivelata, ma ce l’ha pure cucinata e scritta, e a noi per una volta non è [...]


polpette di alici al peperoncino fresco

polpette di alici al peperoncino fresco

Sulle polpette bisognerebbe scrivere un’enciclopedia e santificarle laicamente. Quelle di pesce poi meritano encomi assoluti per sapore e per consistenza, unico problema a volerne trovare uno, il prezzo che spesso fa desistere… a meno di non farle con pesce avanzato da altre preparazioni, che è di per sé un’ottima idea. Comprare branzino per farne polpette ha [...]


branzino al sale

branzino al sale

  Ci sono cose in cucina che si finiscono per rimandare. Spesso non esistano ragioni speciali per prendere tempo ed in effetti ricette ben più complicate, ben più dispendiose (in molti sensi) finiscono per farsi fare prima, mentre ciò che si rimanda finisce per farsi sempre più rimandare.   Così è stato per molto tempo per la cottura al [...]


pandorini salati alla trota salmonata e all’aneto

pandorini salati alla trota salmonata e all'aneto

Eccoci!  ci siamo quasi, è iniziato il conto (o la conta?) delle vigilie e delle antivigilie… addobbi, alberi, presepi, capponi, tortellini, pandori, panettoni, panforti e struffolini… ma siccome il pandoro c’è chi, qui, praticamente lo detesta, con i meravigliosi stampini ipertattili a forma di pandorino della Silikomart l’idea perversa è stata di farne una cosa salata, con pure la pretesa [...]


mini cake aringa e broccolo romanesco

mini cake aringa e broccolo romanesco

Il broccolo romanesco è un frattale, una metonimia matematica in cui ogni parte sta per il tutto. Ci abbiamo quindi un po’ scherzato sopra, insistendo sul gioco delle dimensioni e delle prospettive, sul molto piccolo (e questo ci capita spesso, ma sono così carine le miniature…) fino a infornare questi bocconcini pure un po’ natalizi. Se [...]


sarde in saor

sarde in saor

Il saor è un modo di conservare il sapore tipico della cucina veneta e veneziana in particolare.  È a base di cipolla, aceto e uvetta e il sapore lo conserva bene, macerando insieme le lacrime della cipolla, l’agro dell’aceto e la dolcezza dell’uvetta. Nel misciglio delle sensazioni che la bocca raccoglie non si sa distinguere bene se [...]


branzini ubriachi

branzini ubriachi

Dovendo schierarci dichiariamo apertamente di appartenere alla schiera di quelli che: al pesce meno-si fa-meglio-si fa! A questi due branzini, per esempio, non gli abbiamo fatto nulla, ma proprio nulla… o quasi… Li abbiamo solo profumati, di timo, e “bagnati”, di Martini… abbiamo aggiunto l’aglio, il limone e l’olio extravergine d’oliva, un po’ di sale, [...]


linguine agli asparagi di mare e filetti di cernia

linguine agli asparagi di mare e filetti di cernia

Ancora per la serie cose verdi un poco anomale una nuova verdura ma questa volta di mare! Anche in questo caso si tratta del primo avvistamento (nel banco di pesce estremamente ben fornito di un supermercato, lo stesso delle fruste rosa di qualche post fa) e chiaramente, subito dopo aver capito che non si trattava di una [...]


cartoccio di fruste rosa

cartoccio di fruste rosa

“Noi le chiamiamo fruste“. La pescivendola del supermercato dove le abbiamo viste la prima volta aveva ragione in effetti… e viene da aggiungere pure rosa, sì perché questi pesciolini dalla forma a nastrino sono, da crudi, di un rosa tenero che si mischia all’argento. Il nome “vero” è cepola , ma ha pure un sacco [...]


alici marinate allo zenzero

alici marinate allo zenzero

Le alici sono pesciolini sobri e timidi, ma a guardarli bene (e pulendoli si guardano bene… anche da dentro…) sono l’incarnazione stessa del pesce, tutto però in miniatura! Occhi grandi e lisca tesa, dorso d’argento e carni rosate, con una consistenza speciale che certe preparazioni, forse in particolar modo la marinatura, sono in grado di [...]