Posts Tagged ‘sale’

sale alla calendula

sale alla calendula

Che la faccenda dell’essiccatore non fosse chiusa, ma che al contrario fosse una storia di quelle destinate a durare era nell’aria secca e ventolata che si respira in casa da quando lui è arrivato. L’unica difficoltà è che richiede tempo e un po’ di pazienza, perché quasi tutte le materie che mangiamo sono zuppe d’acqua [...]


cetriolini in vetro

cetriolini in vetro

Ad occhio questa deve essere la settimana barattoli, dei barattoli e dell’autarchia. Sì perché dopo aver messo mano allo zenzero candito che, anche noi come Azabel avevamo fino ad ora comprato (carissimo!) alle fiere e in qualche verduraio eco-chic, abbiamo finito per darci pure ai cetriolini. E qui sono due anime che si incontrano, quella [...]


del “citron confit” e dei suoi usi (e abusi)

del "citron confit" e dei suoi usi (e abusi)

La ricetta oggi sarebbe quasi da vergognarsi a postarla, perché i citron confit, ovvero i limoni messi via con il sale e in qualche caso l’olio, sono stati ampliamentissimamente postati, fotografati e descritti un po’ ovunque nella blogosfera, mangereccia e non solo. Ma il fatto è che se non si prova, non ci si crede, [...]


carrè di maiale al sale

carrè di maiale al sale

Viene voglia di dirlo subito che tra gli ingredienti di questa ricetta, che viene dritta dritta dallo splendido libro di Stéphane Reynaud dedicato agli arrosti, ci vogliono martello e bicipiti saldi. Non che la carne sia dura, anzi! il risultato è di una morbidezza e di un profumo che raramente abbiamo masticato nella carne di [...]


ricottine al sale di ibiza

ricottine al sale di  ibiza

L’avevamo un po’ previsto che gli esperimenti sarebbero andati avanti a catena… ecco dunque che dopo la versione dolce di ieri da


meringhe al sale rosa (frutti di bosco)

meringhe al sale rosa (frutti di bosco)

Questa è una storia di zucchero e sale, e inizia, come tutte le storie, con un c’era una volta… dunque c’era una volta, anzi c’erano una volta (non proprio proprio tanti anni fa, ma insomma quasi) due bambine (una con i capelli rossi, l’altra con le trecce). Queste due bambine non si conoscevano e non [...]


cailloux di cacao al sel de guérande

cailloux di cacao al sel de guérande

Abbiamo un grande amore per Les éditions de l’Epure, una piccola casa editrice francese, specializzata in librettini monotematici intorno a un solo ingrediente alla volta. Ovviamente li vorremmo tutti, come i bambini che collezionano e si scambiano le figurine dicendosi: celo, manca, celo, celo, celo, manca…  anche perché nutriamo il sospetto fondato che nel bolle in pentola [...]


branzino al sale

branzino al sale

  Ci sono cose in cucina che si finiscono per rimandare. Spesso non esistano ragioni speciali per prendere tempo ed in effetti ricette ben più complicate, ben più dispendiose (in molti sensi) finiscono per farsi fare prima, mentre ciò che si rimanda finisce per farsi sempre più rimandare.   Così è stato per molto tempo per la cottura al [...]


Pimientos de Padrón

Pimientos de Padrón

Capita che nella vita certe lezioni sia necessario ripassarle ed è stato così che un certo architetto, spesso citato in queste pagine, si è trovato quasi ai confini del vecchio mondo (e certamente fuori dal proprio mondo partenopeo) a ripassare una certa lezione, di cucina naturalmente… si trattava in quel primo corso di friggitelli, mentre [...]


frittelle di cannatella

frittelle di cannatella

Cannatella? E che roba è? Ufficialmente si chiama Silene e cresce ovunque, ma proprio ovunque: in campagna e in città, nei prati, nei parchi pubblici e persino lungo i marciapiedi, dal Trentino alla Sicilia … appunto, visto che Cannatella è il suo nome siciliano, o a dire meglio catanese. Si raccoglie in questo periodo (e [...]