Posts Tagged ‘trentino’

Una grazia tutta vintage

Una grazia tutta vintage

Di corsa di corsa che l’aereo non aspetta (e la valigia non si chiude…) postiamo qualche scatto della presentazione della nostra Cucina Vintage di sabato scorso a Rovereto. Eravamo ospiti nella delicata atmosfera di un negozio che è un po’ un’istituzione, come succede nelle storie belle delle piccole città. Mia madre lo aveva nella sua [...]


di un barattolo di sedano rapa della val di Gresta

di un barattolo di sedano rapa della val di Gresta

Al Trentino chissà perché facciamo poco riferimento. Sarà che finisce per essere nelle nostre vite un tantino raminghe un posto un po’ di transito e soprattutto di rifugio, sarà che ha una generosità di secondo grado che va indagata un po’ più a fondo che in altri luoghi più sfacciati, ma insomma quando si viene [...]


il mercato di settembre

il mercato di settembre

Era sabato scorso (l’otto settembre), era nella piazza delle Erbe a Rovereto. C’era la luce tersa di questo mese, c’era l’estate che si ostina e l’autunno che si annusa.


agretti al pompelmo con salmerino

agretti al pompelmo con salmerino

Non proprio una ricetta ma almeno un consiglio: agretti, salmerino e qualche spicchio di pompelmo pelato a vivo. c’est tout.


il budino di pane di barbara

il budino di pane di barbara

Del Gallo, di Barbara, di Marzio, del loro modo, della loro cucina abbiamo detto tante e tante volte. Ma il fatto è che andar da loro ci fa sentire bene, un po’ a casa, ma coccolati di fresco, specie a primavera quando le erbe selvatiche diventano più generose. Così questa volta ci siamo pure ricordati [...]


le recensioni di calycanthus. pedavena a trento

le recensioni di calycanthus. pedavena a trento

La notizia del week end è che è tornata la neve. Almeno in Trentino, almeno in montagna, ma comunque sufficientemente bassa di quota da guardarla con gli occhi e soprattutto da sentirla nell’aria con la punta del naso arrossata. Di corsa a pescare una giacchetta di lana dall’armadio, e la sciarpa e i calzettoni, ricominciando [...]


le recensioni di calycanthus. il probusto!

le recensioni di calycanthus. il probusto!

Ci sono cose che si hanno sotto casa, sotto agli occhi praticamente per una vita senza riuscire a vederle, o forse meglio a guardarle. Poi un giorno si inforcano gli occhiali e si scopre che sono in qualche misura uniche. Così, ad esempio, della macelleria Giuliani, e pure dei probusti, credo di aver sentito parlare [...]


un hugò e qualche anticipazione

un hugò e qualche anticipazione

A dire la verità non è che sia chiaro se l’accento sulla “o” ci vada o pure no, ma è pur vero che a pronunciarlo si sente che la cadenza porta lì, e poi, questo è certo, fa più esotico. L’Hugò dunque, è un cocktail di ascendenza bolzanina (nel senso che è lì che lo [...]


se in un week end di settembre…

se in un week end di settembre...

(…) vi dovesse capitare di trovarvi per caso o per scelta tra le valli trentine, e nello specifico a Rovereto, sappiate che vi potrebbe succedere di vivere l’imbarazzante sortilegio di non sapere dove guardare. Tante cose, troppe cose (?!) tutte insieme, alcune delle quali inaspettate per davvero. Così, ad esempio, il fotografo arrivato da una [...]


fiocco di neve

fiocco di neve

Sudarcela ce la siamo sudata! perché per andare a trovare la signora Scottini, che con il marito Remo produce formaggi caprini di qualità eccelsa, ci siamo impegnati in più tappe. La prima volta, la mattina di buon’ora ci siamo andati a ranghi allargati (tre calycanti più il quarto moschettiere), ma c’eravamo dimenticati la macchina fotografica, [...]


orti sospesi

orti sospesi

Questo post starebbe bene tra le pagine specializzate e un po’ speciali dell’Orto di Michelle, a cui da poco abbiamo fatto il ritratto ovoidale. Ma la verità è che per gli orti avremmo una passione proporzionale e contraria al nostro pollice nero, e così, nella sperenza mai tramontata che il giardino desolato e orticoso del [...]


“calamari” con “poppole” e zucca

"calamari" con "poppole" e zucca

  Siccome probabilmente c’è bisogno di qualche spiegazione cominciamo con il dire che i calamari in questo caso non sono quelli con i tentacoli ma un tipo di pasta, corta, ruvida, porosa, trafilata al bronzo tipica di Gragnano. Più complicata ma forse più romantica è la questione delle poppole che questo sabato la signora Fausta ha [...]


zuppa di mele di cris

zuppa di mele di cris

Questa zuppa dall’allure supertrentina è di Cris, ragazzo generoso e pieno di sorprese che a sua volta l’ha imparata e importata da un viaggio nello Yorkshire. La ricetta ha dunque viaggiato parecchio, come spesso succede alle ricette, passando letteralmente di bocca in bocca, attraverso assaggi e racconti. In Trentino, patria delle mele, si è ambientata [...]


zelten

zelten

In cucina le sperimentazioni, le invenzioni, le novità in genere ci gratificano di creatività appagata, ma è anche vero che ci sono cose che vanno invece ri-fatte volta dopo volta, ripetute uguali anno dopo anno, imparate da una mano all’altra, sempre le stesse, nelle dosi e nei modi. Sono quelle ricette imparate a memoria o trascritte [...]


cantucci salati nocciole e vezzena

I cantucci, lo sappiamo, sono dolci, mandorlosi e toscani, contesi come quasi tutto in Toscana tra diverse orgogliosissime patrie locali, Prato su tutte. A Firenze però, proprio tra il mercato di San Lorenzo e la stazione di Santa Maria Novella c’è un negozietto minuto e curato dove ne producono, e ne vendono direttamente, di buonissimi: al cioccolato, [...]


zuppa di birra

zuppa di birra

Fidatevi! Nonostante le apparenze è proprio una zuppa di birra. Una zuppa di birra di quelle dal gusto fortemente nordico, austriaco, altoatesino e in fine trentino perché è proprio da un libro di cucina di questa complicata regione che la ricetta, con qualche variazione, viene (Alessandro Molinari Pradelli, La cucina del Trentino-Alto Adige). “Zuppa di birra dal gusto nordico” nel [...]


zuppa tiepida di fagioli e funghi

zuppa tiepida di fagioli e funghi

I funghi… sulle montagne del Trentino (come in ogni altro luogo della terra dove si raccolgono) le teorie si sprecano: bisogna aspettare la pioggia, il sole, la luna nuova, la luna vecchia, che faccia più fresco, che faccia più caldo… ma la verità è che i funghi fanno un po’ come pare a loro: un anno ci sono, [...]