Posts Tagged ‘vino’

Merano il vino e il resto

Merano il vino e il resto

In quel perpetuo movimento leggermente asincrono che caratterizza le nostre vite (singolarmente o congiuntamente considerate) lo scorso week end (cioé quello prima di questo conclso da poche ore) eravamo a Merano per il Merano Wine Festival. Per chi non lo sapesse si tratta di una delle maggiori e più rinomate manifestazioni dedicate al vino, giunta [...]


ciambelline al prosecco

ciambelline al prosecco

Cosa fare di un rimasuglio di prosecco nel frigo in una giornata fredda e piovosa? Ci sono giorni in cui si avrebbe voglia di qualche cosa di dolce, ma il frigo e la dispensa non hanno molto da offrire. Magari è pure domenica pomeriggio, o è troppo tardi, o l’indolenza è troppa per uscire fuori [...]


zuppa di vino di terlano

zuppa di vino di terlano

Giusto per rimanere in tema di esotismo altoatesino, questa è una delle ricette che più ho sognato di replicare in tutto il suo aromatico trasporto. La faccenda del resto per quanto esotica, sembrerebbe semplice: ottimo brodo di partenza (di quelli con tutti i crismi, in particolare la pazienza…), ottimo vino (va da sè…) e panna [...]


pesche di vigna al vino rosso e rosmarino

pesche di vigna al vino rosso e rosmarino

Sono giorni di attesa questi. Le uve dall’enologo, gli sguardi al sole, al calendario, persino ai giorni della settimana… che iniziare la vendemmia di venerdì non si può, che si sa che porta male. Dunque per questa settimana nulla, ma la prossima dovrebbe essere certo (!), lunedì, martedì, forse persino mercoledì? e finalmente si inizierà. [...]


gelatina di traminer al pepe nero della tasmania

gelatina di traminer al pepe nero della tasmania

Di corsa, di corsa e per il rotto della cuffia, insomma proprio all’ultimo minuto ma ce l’abbiamo fatta! perché nella raccolta della Virgi volevamo proprio esserci, ma come spesso (sempre?) ci succede dall’avvistamento dell’iniziativa è stato tutto un fiorire di ipotesi con un’unica cerrtezza: “Questa la facciamo di sicuro!” e allora: “Si potrebbe fare questa [...]


stracotto di guanciale al merlot

stracotto di guanciale al merlot

Visto che qui sembra tornato l’inverno con tutto un calare della luce che pare irreale (che il grigio sia dipinto?) ci è venuta voglia di una cosetta calda, di quelle che cuociono lentamente lentamente e asciugano tutto l’umido fuori dalla finestra. Il macellaio, poi, ci ha messo del suo procurando un taglio che non è [...]


mousse di robiola e vin santo al melograno

mousse di robiola e vin santo al melograno

 ”… Un figlio di Re mangiava a tavola. Tagliando la ricotta si ferì un dito e una goccia di sangue andò sulla ricotta. Disse a sua madre: -Mammà, vorrei una donna bianca come il latte e rossa come il sangue. … Ci sono alcuni formaggi, e tra questi la robiola, che sono perfetti per le [...]


spaghetti ubriachi

spaghetti ubriachi

Abbiamo perso un’ora di luce e ne abbiamo guadagnata una di sonno… le cuoche sono malmostose il fotografo confuso… Per consolarci un po’ tutti e obnubilarci nell’alcol abbiamo rispolverato una ricetta mangiata e imparata molti anni fa in una osteria fiorentina proprio vicina vicina a casa di Maite. All’Osteria dei Benci, al numero 13/r dell’omonima strada, gli [...]


branzini ubriachi

branzini ubriachi

Dovendo schierarci dichiariamo apertamente di appartenere alla schiera di quelli che: al pesce meno-si fa-meglio-si fa! A questi due branzini, per esempio, non gli abbiamo fatto nulla, ma proprio nulla… o quasi… Li abbiamo solo profumati, di timo, e “bagnati”, di Martini… abbiamo aggiunto l’aglio, il limone e l’olio extravergine d’oliva, un po’ di sale, [...]


gelo di moscato rosa

gelo di moscato rosa

La signora Fausta porta al mercato di piazza delle erbe, due volte la settimana, quello che cresce nel suo campo e nella sua vigna. Questo sabato (oltre a una verdura sconosciuta e assolutamente mai vista di cui non è ancora ben chiaro cosa fare) aveva della splendida uva, piccola, turgida e viola acceso. La signora Fausta [...]


granita di nero d’avola

granita di nero d'avola

La granita è faccenda siciliana, il nero d’avola pure. L’accoppiata dunque funziona ed anzi si potenzia: il risultato è un gusto siciliano al quadrato, evocativo, profumato e… freddo. A differenza della granita tradizionale, però, va sconsigliato di assumerla a colazione (assieme alla brioche rotonda con il cappuccio rotondo), perché il gusto è particolare e in [...]


risotto al fondo di bottiglia (avanzato) e un suggerimento per gli avanzi degli avanzi

risotto al fondo di bottiglia (avanzato) e un suggerimento per gli avanzi degli avanzi

È solo un mese che è nata la cucina di calycanthus, ma a noi sembra già un anno. Ci divertiamo moltissimo. Grazie a chi ci ha accompagnato e incoraggiato. Oggi il tema è quello del riciclo, degli avanzi, del nonbuttarevianiente che si pratica come arte vera e propria in tutte le cucine che si dicano tali… [...]